vog_topnews_07set-02nov
Packaging e Tecnologie Focus del mese

Zippmatic di Frutmac: il sogno di ogni confezionatore

Un’unica macchina per tanti vassoi, in grado di impacchettarne fino a 75/minuto. Il Ceo Christoph: “Una soluzione di packaging sostenibile”

Zippmatic è la macchina confezionatrice per vassoi in cartone e in carta erba di Frutmac, adattabile a linee semi-automatiche e in grado di produrre fino a 75 confezioni in un minuto. “E’ facile da usare, è meccanicamente robusta, necessita di pochi ricambi ed è molto resistente all’usura – esordisce Stephan Christoph, Ceo dell’azienda – Insomma, è il sogno di ogni confezionatore“.
Un sogno che però può essere realtà: la macchina è disponibile e ordinabile, non si sta parlando di prototipi. E anche in Italia sono già stati installati alcuni esemplari.

Una soluzione semplice a un problema complesso

Stephan Christoph, Ceo di Frutmac

Zippmatic è una macchina semplice – per farla funzionare è sufficiente la classica presa da 220 volt – e dall’ingombro contenuto, poco più di tre metri di lunghezza.

Può essere equipaggiata in modo basilare, oppure con i differenti kit a disposizione, ed è in grado di confezionare vassoi di diverse dimensioni, da 70x70x40 millimetri, fino a 300x210x200 millimetri: “E’ davvero molto flessibile – puntualizza il Ceo – e richiede pochissimi interventi after sales: si ammortizza semplicemente utilizzandola“.

La regolazione della macchina è meccanica, ma un display touch control permette di memorizzare le impostazioni e di scegliere le ricette, ossia i vari formati che si desidera confezionare. Tutti i materiali utilizzati per realizzarla – per lo più inox e silicone – sono approvati e conformi alla normativa vigente in tema di igiene e salubrità degli alimenti: “E ‘ il nostro caterpillar russo – spiega Stephan Christoph – In altre parole, è una semplice soluzione a un problema complesso, quello del confezionamento dell’ortofrutta”.

Il sistema di chiusura avvolto è pensato per la frutta rotonda: le ali laterali avvolgono il prodotto e lo fissano, senza pregiudicarne la visibilità

Altro punto di forza di Zippmatic è la velocità: è in grado di confezionare fino a 75 vassoi/minuto. Per cambiare le impostazioni riguardanti le dimensioni del vassoio sono sufficienti 3-4 minuti, mentre ne servono una decina per cambiare il sistema di chiusura. Quanto a quest’ultimo, sono due le soluzioni: quello avvolto per la frutta rotonda e quello flat per i prodotti singoli o di qualsiasi dimensione.

Nel primo caso le ali laterali di cartone avvolgono la frutta e la fissano grazie alla forma a “x” senza pregiudicare la visibilità del prodotto. Nel secondo caso, invece, le ali laterali chiudono orizzontalmente il contenitore e il riempimento avviene in forma libera. Anche in questo caso, layout e fustella delle ali assicurano la visibilità del contenuto.

“Ma la macchina – puntualizza il Ceo – è solo uno strumento: per un buon lavoro di confezionamento occorre una soluzione, perché i prodotti ortofrutticoli devono essere confezionati nel rispetto della normativa vigente, ma anche nel rispetto delle regole di mercato”.

Zippmatic è parte di Zippsolution

Il sistema di chiusura flat è pensato per i prodotti individuali. Le ali laterali chiudono orizzontalmente il contenitore e il riempimento avviene in forma libera

Il riferimento è a Zippsolution (qui il video dimostrativo), la soluzione di Frutmac che contempla la macchina (Zippmatic, appunto), ma anche il tipo di confezione (diverso a seconda del prodotto), oltre che l’assistenza tecnica. In questo modo, a garanzia della sua tutela, il confezionatore ha un solo interlocutore: “Davanti a un eventuale problema – spiega il Ceo – siamo sempre noi a dovergli una risposta, l’affidabilità è uno dei nostri punti di forza”.

Con Zippsolution si possono mettere a punto imballi sostenibili e flessibili, capaci di soddisfare le più svariate esigenze. Si possono impiegare diversi materiali – cartone ondulato o carta erba compostabile – e, per chi vuole essere ancora più eco-friendly, si può optare per la chiusura Eco Zipper, che permette il confezionamento ecologico senza colla, grazie a un sistema di congiunzione per perforazione (sistema di cucitura di due superfici). “Le confezioni – conclude Christoph – sono un mezzo di comunicazione molto efficace: noi permettiamo soluzioni pressoché senza limiti. Spetta al cliente trovare la forma perfetta per i suoi prodotti”.

Quanto appena descritto può essere toccato con mano: Frutmac invita gli interessati a prendere contatti per trascorrere una giornata presso la sede di Nalles (Bolzano) e partecipare così a un percorso guidato presso il temporary showroom dedicato alla nuova Zippsolution.

(Visited 103 times, 2 visits today)