sorma_topnews_17giu-1lug
Tecnologie

Innovazione ed ecosostenibilità. Le nuove soluzioni di Sorma Group

SormaPakaging
Redazione
Autore Redazione

Il 4 e 5 giugno l’azienda cesenate protagonista a Düsseldorf all’European Packaging Forum con uno speech di Thomas Carta amministratore delegato dell’azienda tedesca del gruppo, S&B Verpackungsmaschinen GmbH

Riduzione dell’impatto ambientale, innovazione tecnologica, sprechi alimentari. Sono tre temi sempre più attuali e in cima ai pensieri dei produttori di ortofrutta, dei loro partner tecnologici e della moderna distribuzione. E lo saranno anche alla prossima edizione dello European Packaging Forum (4-5 giugno, Düsseldorf).

«Negli ultimi anni il mercato si sta per fortuna dimostrando sempre più consapevole e attento alla tutela ambientale» spiega Thomas Carta amministratore delegato di S&B Verpackungsmaschinen GmbH, azienda del Gruppo Sorma, che sarà presente al Forum con uno speech nella sezione “The film matters”.

«Nello specifico – continua Carta – il consumatore è alla ricerca di soluzioni ecosostenibili in grado di proteggere e preservare il prodotto. La distribuzione, d’altra parte, induce i fornitori a dotarsi di packaging a basso impatto ambientale che garantiscano prestazioni e conservabilità elevate”. “Il nostro obiettivo – ha concluso – è quello di migliorare giorno dopo giorno la nostra offerta”.

L’azienda cesenate, che l’anno scorso ha compiuto 45 anni, a Düsseldorf presenterà le sue ultime novità, che rispondono perfettamente proprio alle esigenze di tutela ambientale e riduzione dell’impiego della plastica. La prima è la nuova Sormabag flowpack ed è realizzata con la floppatrice verticale BSH-134: è una pratica confezione mono-materiale, in polipropilene, completamente riciclabile, che non fa rimpiangere il cestino e comporta un risparmio di materiale plastico fino al 70%. Ideale per tutti quei prodotti che richiedono un isolamento dall’esterno, è composta dal film, che a seconda delle esigenze è antifog, macroforato o microforato. Si presta perfettamente per confezionare carote, pomodorini, noci, castagne, zucchine, melanzane, finocchi, agrumi e tanto altro ancora.

La seconda novità è la nuova Sormabag a rete tessuta. Con film sagomato, è invece completamente in polietilene ed è il risultato di una riduzione del 50% della plastica. Prodotta dalla confezionatrice BRS-134, è di facile utilizzo ed offre piena visibilità al suo contenuto. A dispetto della sua leggerezza, presenta inoltre una grande resistenza. In più, la sua totale trasparenza e l’equilibrata perforazione della rete rendono ben visibile ogni singolo prodotto all’interno e ne assicurano una maggiore respirazione, allungando così la shelf-life.

Scrivi un Commento