Tecnologie

Unitec, nuova filiale in Australia

Unitec_Australia_CherryVision3.0
Redazione
Autore Redazione

Si chiama Unitec Asia Pacific l’undicesima filiale estera del gruppo. “Grande motivo di orgoglio per Unitec”. Affiancherà da vicino clienti australiani e neozelandesi

Dopo Francia, Sicilia, Spagna, California e Washington negli Stati Uniti, Cile, Argentina, Sudafrica, Turchia e Russia arriva anche l’Australia. Si tratta dell’undicesima filiale operativa nel mondo di Unitec, recentemente aperta a Melbourne.

L’obiettivo, anche in questo caso, è quello di “stare vicino ai Clienti e di essere a disposizione in un processo di innovazione continuo dei loro processi di lavorazione, attraverso un Team di Tecnici – elettrici, elettronici, meccanici e di software – e di Commerciali, preparati e pronti ad aiutare le Centrali Ortofrutticole a migliorare il loro business” afferma l’azienda romagnola in una nota.

La nuova filiale, denominata Unitec Asia Pacific, è motivo di grande orgoglio per Unitec che da sempre fa della sua vocazionalità all’internazionalizzazione uno dei suoi grandi punti di forza. La specializzazione nella progettazione e realizzazione di innovative tecnologie per la classificazione della qualità della frutta è d’altronde unanimemente riconosciuta da moltissimi clienti  che utilizzano soluzioni all’avanguardia e con i più alti standard di affidabilità e redditività.

Unitec_CherryVision3.0

Unitec Cherry Vision 3.0

“La nuova filiale operativa è nata con l’obiettivo di affiancare i Clienti australiani e neozelandesi di Unitec, fornendo loro un service ottimale: pezzi di ricambio in tempi rapidi e un’assistenza professionale e specializzata – afferma l’azienda -. Questo aspetto è, infatti, nel Dna di Unitec, che da sempre ritiene di fondamentale importanza la vicinanza, anche fisica, ai suoi Clienti”.

Tra i clienti di presenti in questi due Paesi e che utilizzano con profitto alcune delle tecnologie sviluppate da Unitec, l’azienda ricorda CentralPac, situata nel cuore del Central Otago in Nuova Zelanda o la centrale ortofrutticola australiana CherryHill Orchards, con sede a Coldstream, nello stato del Victoria, che dispone di un nuovo impianto di calibratura elettronica a 20 canali equipaggiato con l’innovativo Cherry Vision 3.0, e ancora, sempre in Australia, Hallmark Orchards, la prima centrale ortofrutticola australiana che ha creduto nelle tecnologie Unitec per la classificazione della qualità quale asset strategico per migliorare il suo business.

Unitec Asia Pacific avrà anche ora l’obiettivo di portare in Australia e Nuova Zelanda “soluzioni tecnologiche per la lavorazione e la classificazione della qualità di una vasta gamma di frutti in cui il Gruppo unitec è specializzato (ciliegie, mirtilli, mele, pere, kiwi, albicocche, susine, pesche, ecc.), sempre con l’intento di migliorare concretamente il business dei clienti che le si affidano”.

Scrivi un Commento