vog_topnews_07set-02nov
MyFruit

Ciliegie, tre modelli di produzione italiana

Sweet_Ciliegie

Le strategie di Melinda, Agrintesa e Giuliano Puglia Fruit con il punto sull’innovazione di Stefano Lugli nel webinar di myfruit.TV

L’annata non è delle più fortunate per questioni climatiche, ma la produzione di ciliegie in Italia (circa 110mila tonnellate in condizioni normali) vanta  alcune eccellenze che fanno da traino all’intero comparto. Capire gli approcci alla produzione di realtà quali Melinda in Trentino Alto Adige, la coop faentina Agrintesa e la Op Giuliano Puglia Fruit di Turi (Bari) può essere di stimolo per superare alcuni limiti e correggere il tiro soprattutto per quanto riguarda l’innovazione di processo e di prodotto del sistema cerasicolo. Per questo motivo myfruit.TV organizza un webinar gratuito dal titolo “Ciliegio: innovazione o tradizione?“.

A tenere il ragionamento sulla innovazione varietale e i principali trend della ricerca a livello nazionale e mondiale ci sarà Stefano Lugli, sperimentatore di lunga esperienza prima all’Università di Bologna e ora in forze all’Università di Modena e Reggio Emilia. Con lui,  il direttore generale di Melinda, Paolo Gerevini, il direttore generale di Agrintesa, Cristian Moretti, e il titolare della Giuliano Puglia Fruit, Nicola Giuliano, daranno vita a un confronto di alto livello e, certamente, di utilità comune.

Appuntamento lunedì 22 giugno alle ore 17.00. Per iscriversi all’evento cliccare qui

 

(Visited 85 times, 1 visits today)