superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic
Myfruit

Le mele del Trentino-Alto Adige a Bruxelles

Sui banchi del consiglio dei ministri Ue 6000 confezioni. Maurizio Martina «Un’iniziativa che ha fatto fare bella figura all’Italia»

È stata commentata positivamente l’iniziativa simbolica andata in scena durante il consiglio europeo dell’agricoltura e che ha visto come protagoniste le mele a denominazione di origine del Trentino-Alto Adige. I ministri dell’agricoltura dei Paesi della Ue, riuniti a Bruxelles il 10 e 11 novembre, infatti, hanno trovato sui loro banchi mele Dop della Val di Non e Igp dell’Alto Adige per merito dell’iniziativa della rappresentanza europea della Cooperazione Trentina e dei principali produttori dei due areali di produzione. Una vetrina, quella di Bruxelles, ritenuta importante secondo quanto hanno commentato all’Ansa i rappresentanti dei produttori e degli enti regionali che hanno ideato l’iniziativa con 6000 confezioni di mele spedite, “che testimonia da una parte il positivo livello delle relazioni con i vari esponenti delle istituzione Ue che si occupano di agricoltura, e dall’altra il riconoscimento della qualità delle produzioni a denominazioni di origine”.

Positivo anche il commento del ministro dell’agricoltura italiano Maurizio Martina, presidente di turno del consiglio agricoltura: “Un’iniziativa che ha fatto fare bella figura all’Italia. Questa è una delle esperienze più belle e più forti che abbiamo, e sono molto contento che i prodotti del Trentino e dell’Alto Adige siano arrivati a Bruxelles in questa sede europea. Il gesto simbolico di oggi è una porta aperta a lavorare ancora di più, a rafforzare ancora di più l’esperienza di questi produttori in giro per l’Europa e nel mondo”.

Fonte news: Ansa Crediti foto: twitter.com/maumartina

(Visited 14 times, 1 visits today)
superbanner