webinar_pomodori_topnews_27/06-04/07

Spongebob, carote e spinaci “vestiti” da cartoons

La rete televisiva americana Nickelodeon si preoccupa della dieta dei bambini

Dal prossimo mese le carote sbucciate di Grimmway, i sacchetti di spinaci di Boskovich, le confezioni di arance, mandarini e clementine di LGS e prossimamente anche quelle del latte di Lowfat, saranno impreziosite dai i simpatici disegni dei più noti e divertenti personaggi di cartoni animati trasmessi dal network Nickelodeon. Si tratta dell’ultima iniziativa della rete televisiva che, associando il divertimento al consumo di frutta e verdura, cerca di orientare le generazioni più giovani ad una corretta alimentazione. Ha inoltre in programma altre nuove attività che mettono a fuoco l’importanza di cominciare la giornata con una prima colazione equilibrata. Secondo una ricerca su “Bambino, alimento ed attitudine alimentare”, infatti, negli Stati Uniti soltanto il 50% dei bimbi fa la prima colazione e appena il 39% mangia tre pasti al giorno. L’emittente ha impegnato 20 milioni di dollari e ha dedicato il 10% della sua programmazione a tematiche di salute e benessere. Vengono infatti trasmessi messaggi che invitano i più piccoli ad alzarsi, muoversi e giocare per continuare l’attività fisica anche mentre guardano la TV. Intanto SpongeBob, la simpatica spugna che saluta dalle confezioni di spinaci americani, è protagonista di un film presentato all’ultima edizione del Film Festival di Giffoni.

 

(Visited 19 times, 1 visits today)