VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic

Alemanno: l’arancia rossa attacca il sole giallo

La arance rosse di Sicilia sono pronte a sbarcare in Giappone, un mercato con un ricchissimo potenziale

La arance rosse di Sicilia sono pronte a sbarcare in Giappone per tentare di diventare leader di un settore che ha un mercato potenziale di altissimo livello

Lo ha affermato il ministro per le Politiche agricole, Gianni Alemanno, confermando che “l’ accordo con le autorità giapponesi è in dirittura di arrivo”. I controlli di esperti nipponici su produzione e commercializzazione dei pregiati agrumi siciliani, ritenuti ricchi di elementi anti cancro, sono iniziati nel 2001. I ricercatori giapponesi, oltre alla qualità, hanno testato la capacità di tenuta del frutto e le possibilità di contaminazioni. In particolare è stata accertata che tecniche biologiche permettono di eliminare totalmente la mosca mediterranea, insetto tenuto in Giappone per le loro coltivazioni. Il ministro Alemanno sottolinea “la necessità di accelerare la trattativa per evitare la concorrenza gli spagnoli”. “Loro – spiega – sono già pronti per esportare, ma il fascino dell’ Italia e soprattutto l’ ineguagliabile qualità dell’ arancia rossa siciliana ci permetteranno di diventare leader in Giappone: il nostro agrume sarà un gioiello”. Alemanno ha ricordato la strategia di sviluppo del suo ministero “Nel mercato globale – ha osservato – o ci si sta al più basso prezzo possibile a al più alto, con la qualità massima, facendola però conoscere e riconoscere. E’ quest’ ultima è la strada italiana”. E proprio per questo Alemanno si é detto “favorevole all’ iniziativa della Provincia di Catania di fare un’ unica agenzia per la promozione degli agrumi. E’ uno strumento agile e importante – ha aggiunto – per non soltanto promuovere gli agrumi ma anche per farli arrivare sui mercati, di fare in modo che sia una produzione che arriva ai consumatori”.

(Visited 17 times, 1 visits today)