webinar_pomodori_topnews_27/06-04/07

Infia diventa inglese

Linpac Plastics sbarca nel settore degli imballaggi per ortofrutta acquistando Infia


Nell’ottica di creare una nuova struttura capace di rispondere efficacemente alle esigenze sempre più complesse di un mercato internazionale, la direzione del gruppo INFIA ha deciso di unirsi a LINPAC GROUP che dal 2004 è entrata a far parte dell’assetto societario dell’azienda italiana. Entrambe le ditte sono di proprietà privata e il valore dell’operazione non è stato dichiarato.Questo sodalizio fra la società inglese e l’italiana Infia darà luogo ad una sinergia importante in campo internazionale nel settore delle materie plastiche sia per il food, dove Linpac è gia prepotentemente presente con molteplici divisioni fra le quali la più importante è il packaging in polistirolo espanso, sia per il settore ortofrutticolo fresco, dove Infia con il PET all’avanguardia da anni e il polipropilene, si arricchirà di prodotti come il sopra menzionato polistirolo espanso, film termo-saldabili, film microperforati che aumenteranno la gamma di articoli prodotti dal gruppo, capace di coprire a 360° le richieste sempre più esigenti della grande distribuzione.
Linpac, tramite 25 aziende sparse per il mondo, produce un’ampia gamma di imballaggi per alimentari, pellicole e stoviglie monouso, dando occupazione a oltre 4000 dipendenti con un fatturato consolidato di più di 600.000.000 €. Infia è considerata il principale produttore italiano nel campo degli imballaggi per ortofrutta in PET e polipropilene dispone di stabilimenti in Italia e Spagna che impiegano complessivamente oltre 320 dipendenti. La società italiana, con sede a Capocolle di Bertinoro in provincia di Forlì-Cesena e un un fatturato consolidato di circa 75.000.000 €, ha una forte presenza nel mercato interno, così come in Spagna, Francia, Germania, Inghilterra, Marocco, Grecia, Egitto, Stati Uniti, Sud Africa, ecc.

© Fruitecom

(Visited 8 times, 2 visits today)