superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic

Melinda conquisterà la Germania

L’obiettivo del consorzio favorito dal calo di produzione tedesco

PROGNOSFRUIT Il mercato europeo e l’incognita Cina

di Carlo Bridi

TRENTO. I dati presentati ieri al Prognosfruit, parlano chiaro: la produzione comunitaria di mele è inferiore del 3,24% rispetto allo scorso anno. La varietà prevalente è ancora la Golden Delicious, che da sola supera un terzo della produzione totale, e che è in controtendenza, superando del 6,5% la produzione del 2001. A livello nazionale la produzione è stimata in 23 milioni 236 mila quintali, contro i 21 milioni 722 mila dello scorso anno, con un aumento del 6,97%. Se si considera la produzione media nel quinquennio, l’aumento è ancora più marcato, raggiungendo il 7,76%.
In Francia, a fronte del dato positivo italiano, si riscontra una produzione pressoché stabile di oltre 19 milioni di quintali, con un lieve aumento dell’1,77%. Diversa la situazione della Germania, che prevede un calo pari al 16,20%, passando così dai 9 milioni e 224 mila quintali del 2001 ai 7 milioni 730 mila di quest’anno.
Commentando a caldo questi dati, il presidente di Melinda, Guido Ghirardini, rileva come siano molto diversi da quelli circolati negli scorsi giorni ed afferma che ha tirato un respiro di sollievo. Entrando nello specifico, due gli elementi che Ghirardini tiene a sottolineare. Innanzitutto il fatto che in Italia la produzione di mele è in aumento, grazie soprattutto alla Golden, la mela principe della Valle di Non. Ghirardini fa notare che il Paese con la produzione più bassa è la Germania. E proprio Melinda ha investito molto nell’ultima campagna, che si sta ora concludendo, con una fase di promozione e di ricerca di nuovi mercati. In secondo luogo Melinda ha riservato un’attenzione particolare al mercato estero nella fase di riorganizzazione che sta completando in questi giorni, con un potenziamento dell’ufficio esportazione.
Più prudente il nuovo direttore generale Luca Granata, che pur ammettendo prospettive interessanti, mostra cautela nel pronunciarsi sulle prospettive del mercato per la prossima campagna di commercializzazione. (…)

l’articolo originale prosegue con l’approfondimento sugli scenari frutticoli della Cina a questo indirizzo:
http://www.altoadige.quotidianiespresso.it/altoadige/arch_03/bz/trentino/economia/ane07.htm

Nella foto in prima pagina: Luca Granata, Direttore generale di Melinda

(Visited 15 times, 1 visits today)
superbanner