superbanner mobile
VOG_TopNewsgenerale_21nov-18dic

“Porta a Porta” sul caro ortaggi

Polemiche in seguito alla trasmissione di Bruno Vespa sul caro-ortaggi

Porta a Porta – Raiuno lunedì 21 gennaio 2002 ore 23.20

L’aumento dei prezzi dei generi alimentari e’ dovuto al gelo e alla siccita’, c’e’ anche speculazione? Ne hanno parlato a “Porta a porta”, Antonio Marzano, Giovanni Alemanno, Enrico Letta, Anna Bartolini, Beppe Bigazzi, Antonella Clerici, Gianfranco Vissani. Tra il pubblico Paolo Bruni presidente di Conerpo, Marco Crotti coltivatore diretto e Giuseppe Gregori presidente della associazione dei grossisti del mercato ortofrutticolo di Roma

Chi specula sulle verdure?

Aumenti medi del 50-60 per cento. Con punte eccezionali del 200-300 per cento. Nelle ultime settimane i prezzi delle verdure sono saliti alle stelle ed è cresciuta anche la spesa media delle famiglie italiane. Infuriati i consumatori e le associazioni che tutelano i loro diritti: il gelo e la siccità che hanno colpito il nostro Paese, provocando ingenti danni ai raccolti, non bastano, a loro avviso, a giustificare i rincari. Sotto accusa una parte di grossisti, dettaglianti e produttori. Inspiegabili, secondo i consumatori, gli aumenti di prodotti di serra o già immagazzinati. E il governo scende in campo annunciando la costituzione di un osservatorio dei prezzi e listini on line.

Rivediamo alcuni momenti del dibattito di Porta a Porta e l’inchiesta di Tv7.

Gelo o speculazione?
Interi raccolti distrutti dal gelo che fa strage di ortaggi. Le telecamere di Tv7 sono andate ai Mercati generali di Roma per verificare l’aumento dei prezzi delle verdure e ascoltare le diverse ragioni di consumatori e commercianti. «Caro e brutto», dicono i compratori, riferendosi ai costi troppo alti e alla scarsa qualità dei prodotti acquistati. «La produzione fa il prezzo», replicano i commercianti: quasi due mesi di gelo hanno danneggiato le verdure e la maggior parte della merce che arriva è da buttare. Non si tratta di speculazione, non c’entrano euro e arrotondamenti. Sono gli effetti dell’ondata di gelo che ha colpito le campagne italiane e ha costretto i commercianti ad acquistare verdure di serra, a costi più alti. E i consumatori cosa dicono? Il prezzo non vale il prodotto e allora tanto vale acquistare verdure surgelate.

da Tv7 del 20 gennaio 2002

Bartolini: aumenti indiscriminati
Ma da dove vengono gli ortaggi in vendita nei mercati e nei supermarketi? Dall’importazione o da raccolti precedenti, quindi dai magazzini. Proprio perché i prodotti agricoli sono stati rovinati dal clima straordinario di questi mesi. Ad osservarlo è Anna Bartolini, presidente del Consiglio Nazionale dei Consumatori e Utenti Italiani. Cosa hanno a che fare, allora, gli aumenti di questi prodotti con il freddo e la siccità?

da Porta a Porta del 21 gennaio 2002

Marzano: i prezzi delle verdure viaggeranno on line
A chi chiede maggiore rintracciabilità degli ortaggi, il ministro per le Attività Produttive, Antonio Marzano risponde così: i listini dei prezzi viaggeranno via Rete per consentire ad operatori economici e consumatori di tenere sempre sott’occhio l’andamento dei costi. Marzano non esclude che nella vicenda dei rincari qualcuno si sia approfittato della situazione, gonfiando il costo degli ortaggi. Ma la ragione degli aumenti va ricercata nella «anomalia di una gelata senza precedenti abbinata a una siccità con un calo produttivo del 70-75 per cento».

(Visited 65 times, 1 visits today)
superbanner