Noberasco_superbanner mobile_19-25feb_2024
Logistica e Trasporti

Trasporto marittimo: Cina-Venezia in 24 giorni

E’ il nuovo servizio offerto da Dhl global forwarding Italia. Spedizioni ogni 15 giorni senza scali intermedi

Dhl global forwarding Italia, società di spedizioni, ha lanciato il nuovo servizio di trasporto marittimo Lcl (Less than container load) che, senza scali intermedi, offre consegne dal sud della Cina (porto di Shenzhen) al nord est d’Italia (via porto di Koper in Slovenia) in 24 giorni, con partenze ogni 15 giorni.

Come funziona

La divisione di trasporto marittimo Lcl raggruppa in un unico container più spedizioni, provenienti da mittenti diversi. Offre così ai propri clienti l’accesso a un unico network globale con i servizi Lcl diretti più estesi e frequenti da e verso tutti i principali porti e località interne.

Tradotto, il nuovo servizio sfrutta il trasporto via nave che impiega 19 giorni per arrivare dal porto di Shenzhen (Cina) al porto di Koper (Slovenia), senza interruzioni e senza ulteriori scali. A Koper avviene il trasferimento via terra del container all’hub Dhl Global Forwarding di Venezia per le operazioni di svuotamento, sdoganamento e consegna.

“Questo nuovo servizio permette ai clienti di Dhl global forwarding di avere a disposizione la merce con una media di 12-14 giorni di lead time in meno rispetto ai servizi standard, riflettendo in pieno la velocità e puntualità che caratterizza il servizio dell’azienda”;  spiega il colosso tedesco delle spedizioni.

Cina-Italia, non è facile

Con buone probabilità la rotta avviene sfruttando la linea regolare operata da Tailwind shipping lines, compagnia di navigazione nata con il supporto di Lidl che oggi, dopo lo stop dell’italiana Kalypso Compagnia di navigazione, è rimasta l’unico vettore marittimo a offrire un collegamento marittimo dalla Cina al Mediterraneo senza scali intermedi.

Dhl Global Forwarding da quell’area offre già altre due partenze regolari dal porto di Shenzhen: una che viaggia su Milano, via porto di Genova, e una che viaggia su Bologna, via porto di La Spezia.

“Il denominatore comune di tutte le iniziative di Dhl global forwarding è l’ascolto del mercato – sottolinea in una nota lo  spedizioniere . Ascoltando il mercato, in particolare quello dell’area nord-est, che per noi rappresenta un’area estremamente strategica e ricca di opportunità commerciali, è nata l’idea di lanciare questo servizio Lcl che differenzia la nostra offerta da quello che al momento è presente sul mercato e viene proposto in maniera standard dai nostri concorrenti”.

(Visited 46 times, 1 visits today)
superbanner