Noberasco_superbanner mobile_19-25feb_2024
Logistica e Trasporti

Logistica, da nord a sud si lavora a tre nuovi poli

Collocati nelle aree strategiche di Piacenza, Alessandria e Pomezia, i magazzini rispondono ai canoni della sostenibilità e intermodalità

Tre impianti logistici sorgeranno a breve in tre aree italiane strategiche, Piacenza, Alessandria e Pomezia (Roma). Due i denominatori comuni dei nuovi magazzini, la vicinanza alle infrastrutture da una parte, l’attenzione alla sostenibilità dall’altra. Sono infatti tutti prossimi a reti stradali e ferroviarie, nonché dotati dei più moderni accorgimenti in tema di produzione di energia da fonti rinnovabili, risparmio energetico e comfort per la merce stoccata e per gli operatori chiamati a gestirla.

L’impianto per Poste a Castel San Giovanni (Piacenza)

Nel polo logistico di Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza, dove ha sede un impianto di Amazon, sta sorgendo un nuovo magazzino di 18mila metri quadrati e già interamente locato a Sda, il corriere espresso di Poste Italiane.

Proprio Poste Italiane ha registrato un aumento dei volumi da consegne del 7,1% nel terzo trimestre 2023 e, a quanto dichiarato dall’operatore, a inizio 2024 presenterà un piano industriale incentrato sulla logistica.

Guardando ai numeri, i risultati dei primi nove mesi dell’anno mostrano una stabilità dei ricavi derivanti dall’attività di consegna (992 milioni, +0,1%), che si accompagna però a un netto incremento dei volumi (177 milioni di consegne, +4,7%). Si nota la crescita del segmento b2c (138 milioni di pacchi, +10,3%), mentre risulta più marcata la flessione del b2b.

Il magazzino retroportuale a Arquata Scrivia (Alessandria)

Un altro capannone a uso logistico, questa volta di 4mila metri quadrati, con eventuale futura estensione a 7mila, è stato appena inaugurato ad Arquata Scrivia (Alessandria) dall’operatore intermodale Metrocargo Italia e dall’autotrasportatore Denegri. Valore aggiunto è il raccordo diretto alla rete ferroviaria. L’area, poiché idonea allo stoccaggio di merce proveniente dall’estero, può operare fin da subito come deposito doganale.

A Pomezia (Roma) un polo da 24mila metri quadrati

Logicor, uno dei maggiori proprietari, gestori e sviluppatori di immobili logistici in Europa, ha annunciato di aver avviato lo sviluppo di un nuovo polo di circa 24mila metri quadrati a Pomezia, in provincia di Roma. Il progetto, il cui completamento è previsto per la fine del 2024, prenderà forma su un terreno industriale di circa 97mila metri quadrati. Distante 33 chilometri dall’Aeroporto di Fiumicino, il sito è anche vicino alla rete stradale principale: si collega al Grande raccordo anulare e all’A1-Autostrada del Sole.
(Visited 188 times, 1 visits today)
superbanner