cappplast_topnews_29giu-20lug
Ingrosso

Foody Milano: accessi e prezzi stabili

Redazione
Autore Redazione

Continuano ad essere stabili gli accessi al comprensorio nonostante la festività del 2 giugno. Sabato mattina 1.200 accessi di utenti privati con mezzi

La settimana appena trascorsa, compresa tra l’1 giugno e il 7 giugno, è stata caratterizzata da una flessione degli ingressi rispetto a settimana scorsa, ciò è da attribuire principalmente alla chiusura dei mercati del comprensorio in data 2 giugno, festa della Repubblica. Il dato degli accessi complessivi rileva 20.160 ingressi, che ribadisce la regolarità dell’affluenza al comprensorio. Il quadro complessivo dell’andamento del Mercato agroalimentare Milano si conferma perciò prossimo alla normalità, dimostrando la capacità della struttura di favorire e sostenere la ripresa economica del territorio milanese.

Andamento dei prezzi

I prezzi dei prodotti ortofrutticoli sono in generale stabili. Nel comparto frutta, si segnala tuttavia un aumento del 10% delle mele e del 7% delle fragole mentre a scendere è la quotazione di arance (-7%) e more (-9%). Da sottolineare inoltre l’arrivo al mercato di ciliegie e pesche. Nel comparto verdura la proficua raccolta sul territorio nazionale ha generato un incremento dell’offerta con un conseguente calo dei prezzi per molti prodotti. Le quotazioni su cui questo fattore ha inciso maggiormente sono quelle di zucchine (-18%), lattuga gentile (-10%) e peperoni e asparagi (-8%).

Misure di sicurezza

In conformità alle disposizioni normative, Foody mercato agroalimentare Milano, prosegue con la distribuzione gratuita di mascherine di protezione presso il presidio dell’autoambulanza ubicato all’interno del comprensorio, dove è altresì possibile effettuare la misurazione della temperatura corporea. Sono mantenute in vigore anche tutte le misure straordinarie di controllo degli accessi e il presidio igienico sanitario: accesso di mezzi, persone e merci esclusivamente a soggetti con titolo identificativo; flussi in entrata regolati per evitare ogni assembramento; svolgimento esclusivo di attività essenziali per il mercato e la logistica alimentare; rafforzamento dei presidi igienico sanitari con presenza fissa di personale medico sanitario e veterinario; igienizzazione e sanificazione giornaliera delle aree mercatali; obbligo degli operatori di osservare regole comportamentali che agevolino il funzionamento, la pulizia dei luoghi, la sicurezza igienica ed il controllo del mercato.

(Visited 30 times, 1 visits today)