VOG_superbanner mobile_13mag-2giu_2024
Giga_top news_13mag-9giu_2024
In sintesi

Marca: dal bio all’industria, ortofrutta presente

Avatar
Autore Redazione

Being Organic in Eu, Alegra, Agribologna, Zerbinati, Casalasco, Conserve Italia saranno espositori nella due-giorni dedicata alla Mdd

Being Organic in Eu, la campagna triennale cofinanziata dall’Unione europea con l’obiettivo di trasferire i benefici che il biologico comporta per la salute delle persone e l’ambiente, si presenta a Marca con una piattaforma di iniziative tese a valorizzare e promuovere la crescita dell’alimentazione sostenibile e salutare, senza chimica di sintesi.

Nello spazio espositivo Being Organic in Eu (Pad. 28- Stand E2) sarà possibile conoscere le attività del programma di promozione per incentivare lo sviluppo del biologico europeo. Si tratta di iniziative realizzate nell’ambito della campagna Being Organic in Eu promossa da FederBio in collaborazione con Naturland e cofinanziata dall’Unione europea ai sensi del Reg. EU n.1144/2014.

Mercoledì 17 gennaio, alle ore 9.30, presso la Gallery Hall (Pad. 21-22), il convegno dal titolo “L’Italia di oggi e di domani: il ruolo sociale ed economico del biologico nella Distribuzione Moderna”, promosso da AssoBio, analizzerà le opportunità e le sfide del settore nella Gdo. Durante l’evento verranno presentati i dati sulla categoria per il mercato italiano ed europeo e le potenzialità di sviluppo del biologico nella distribuzione moderna.

Le iniziative proposte da Being Organic in Eu a Marca prevedono anche attività di networking per consolidare sinergie tra gli stakeholder del settore come la Buyers Lounge, dedicata agli appuntamenti B2B, e l’aperitivo a tema: “Talk and taste: gustare i prodotti ittici biologici nell’UE”, che si terrà il 17 gennaio alle 11.00 presso il Bologna Congress Center, organizzato da Naturland, una delle più importanti organizzazioni di agricoltori e produttori biologici a livello mondiale.

Paolo Carnemolla

“Il biologico ha un ruolo sempre più strategico all’interno della Distribuzione Moderna – ha commentato Paolo Carnemolla, segretario generale FederBio – Ecco perché il programma di promozione triennale Being Organic in Eu, istituito grazie a un partenariato tra FederBio e Naturland, ha scelto la prestigiosa vetrina internazionale di Marca per attivare iniziative di promozione e comunicazione dei valori e dei benefici che il biologico comporta dal punto di vista ambientale, sociale ed economico, ma anche attività di networking per creare nuove opportunità di business fondamentali per lo sviluppo del comparto”.

L’esordio di Gruppo Alegra

Le tre aziende del Gruppo (Alegra, Brio e Valfrutta Fresco) per la prima volta alla manifestazione bolognese che rappresenta un appuntamento centrale per il settore e, anno dopo anno, richiama un numero crescente di operatori e professionisti. Le aziende saranno a disposizione di operatori e visitatori nello spazio espositivo allestito nel padiglione 29, stand E/67.

“Marca oggi è punto di riferimento per chi, come noi, opera nel mondo della private label, segmento fondamentale che genera fino al 40% del volume di affari delle aziende del Gruppo – commenta Enrico Bucchi, direttore generale di Valfrutta Fresco e Responsabile commerciale Italia per Alegra – La marca del distributore è un mercato in crescita costante ma con esigenze specifiche e richiede risposte tailor-made. Grazie alla specializzazione delle nostre aziende possiamo dare vita a progetti ‘chiavi in mano’ offrendo know-how e un’esperienza pluridecennale per ogni segmento di mercato: Alegra per i prodotti della mdd per il mass-market, Brio per il comparto biologico e Valfrutta Fresco per le proposte premium ad alto tasso di innovazione. In un momento in cui la marca privata cresce e cerca, sempre di più, partner affidabili e flessibili, il Gruppo Alegra con le sue tre business unit è pronto a rispondere a ogni esigenza”.

Una capacità di risposta sostenuta anche dalle scelte strategiche messe in campo dal Gruppo: “Negli ultimi anni il fronte della logistica è diventato un punto cruciale nel servizio alla Grande Distribuzione – prosegue Bucchi – mostrando tutte le proprie fragilità e criticità. Come Gruppo, con lungimiranza da oltre un decennio abbiamo scelto di percorrere una strada diversa dotandoci di una struttura logistica di proprietà: grazie a Rete Logistica Agroindustriale (RLA) possiamo rispondere in tempi ridottissimi a ogni richiesta, certi di garantire ai nostri clienti un servizio rapido e affidabile”.

A Marca il Gruppo presenterà la gamma completa di referenze dei propri soci produttori: “La Mdd oggi riconosce un ruolo sempre più centrale a filiere di qualità come quelle che siamo orgogliosi di rappresentare – conclude Bucchi – Ci piace pensare ad Alegra, Brio e Valfrutta Fresco come dei veri e propri uffici commerciali della produzione, pronti a valorizzare l’impegno quotidiano di migliaia di imprese agricole in tutto il territorio nazionale e a garantire ai nostri partner della Grande Distribuzione qualità massima, continuità nelle forniture e un livello di servizio che non teme confronti”.

Agribologna a Marca, con Arandis e le ultime novità per Fresco Senso e Questo l’ho fatto io

Gruppo Agribologna – top player per la produzione e la distribuzione di ortofrutta in Italia, con fatturato stimato di oltre 260 milioni per il 2023 e oltre 250 dipendenti – partecipa a Marca 2024 (Padiglione 21, Stand A74-B75) presentando un panel di importanti novità societarie e di prodotto. Per la prima volta a Marca, Arandis, e le ultime novità, per i brand Fresco Senso e Questo l’ho fatto io.

Arandis è la neonata società controllata al 100% da Agribologna, che, garantendo la qualità e l’attenzione di sempre, per prodotti e servizi, mira a razionalizzare i processi nelle interazioni con Gdo e Normal Trade. La Gdo rappresenta – dopo l’Horeca – il secondo canale per volumi di vendita del gruppo. Il terzo canale per volumi è rappresentato dal Normal trade: grossisti, dettaglianti e ambulanti, per i quali la vendita, nella maggior parte dei casi, avviene a vista. Conor – società controllata al 90% – è e resterà la business unit del Gruppo dedicata alla commercializzazione di ortofrutta per il settore Horeca, nelle sue varie segmentazioni. La nuova società del gruppo diviene, a tutti gli effetti, il ‘braccio commerciale’ della cooperativa, mantenendo tutte le caratteristiche di soggetto ‘agricolo’.

Con la sua frutta pronta da mangiare, all’avanguardia in Italia e all’estero, Fresco Senso è il marchio del Gruppo Agribologna dedicato alla IV Gamma. Per la prima volta insieme a Fabbri 1905 – società storica italiana nella tradizione alimentare – Agribologna presenta due nuovi mix Estivi e Invernali, che vedono la varietà dei colori e dei sapori della frutta di Fresco Senso incontrarsi ed ‘esaltarsi’ con Amarena Fabbri e Zenzero Fabbri. Il formato è da 180 g con film pelabile e uno stecchino di bambù, pronto per il consumo.

I mix presentati a Marca vanno ad integrare la proposta di oltre 70 referenze Fresco Senso, pronte a incontrare le più diverse esigenze stagionali, di stili di vita, di gusto e di praticità. I Mix Estivi: Melone giallo, Nettarina, Mango, Lamponi e Amarene Fabbri; Cocco, Ananas, Mango, Pompelmo rosso, Zenzero Fabbri. I Mix Invernali: Pera, Ananas, Arancia, Pompelmo rosso, Amarene Fabbri; Mela rossa a spicchi, Ananas, Kiwi, Uva, Zenzero Fabbri.

Per la Linea Agribologna Questo l’ho fatto io, in costante ampliamento, la novità è il Pesto della cooperativa sociale Il Bettolino, la più importante cooperativa sociale del settore, attiva da oltre 30 anni, con circa il 40% di lavoratori svantaggiati, nel segno di sostenibilità, bio e impegno sociale. La referenza va ad aggiungersi alle 32 referenze di prima gamma, a cui si uniscono le aromatiche Il Bettolino e la Linea I Cotti, di V gamma. Il pesto fresco a marchio Questo l’ho fatto io si distingue per il metodo di coltivazione e per l’impiego di ingredienti di prima qualità. È realizzato con il basilico della cooperativa Il Bettolino, coltivato dal seme di basilico Dop genovese, con energia alternativa e metodo idroponico in serra, tecnica che ne garantisce la freschezza, differenziandosi dalla coltivazione tradizionale in campo.

“Partecipare a Marca è un’esperienza importante che si rinnova, densa di opportunità per il Gruppo Agribologna, anche quest’anno. È il contesto ideale per presentare le nostre più recenti novità. Il lancio di Arandis incarna il nostro impegno, per l’evoluzione costante del Gruppo, nell’ottimizzare l’interazione con la Gdo e il Canale Tradizionale. I nuovi mix di frutta fresca sono il risultato della collaborazione – esclusiva per la IV Gamma – tra Fresco Senso e Fabbri 1905. Rappresentano il continuo impegno della nostra ricerca e sviluppo, per soddisfare e quando possibile anticipare i desiderata dei nostri clienti. Presentiamo quindi con particolare soddisfazione a Marca l’incontro inedito ed esclusivo dei mix di Fresco Senso con la frutta semi-candita delle Amarene Fabbri e dello Zenzero Fabbri. È per noi motivo di orgoglio fare network con partner di grande significato e storia, come Fabbri. Il Pesto di Il Bettolino è il più recente ingresso della nostra linea QLI, frutto della cooperativa sociale, nostra socia, che ci onora con il suo lavoro e il suo impegno. Si tratta di novità che rappresentano appieno la nostra motivazione e la nostra dedizione a guardare avanti, per la GDO, la Ristorazione, il Normal Trade e il consumatore finale”, commenta Massimiliano Moretti, direttore generale del Gruppo Agribologna.

Zerbinati presenta la nuova linea “Gusto&Equilibro, Il mio piatto unico”

Zerbinati, azienda leader in Italia nella produzione di insalate e verdure fresche pronte al consumo e di piatti pronti freschi, in occasione di Marca 2024 lancia una nuova linea di piatti pronti “Gusto&Equilibro, Il mio piatto unico”.
Pensata per soddisfare le esigenze nutrizionali e di gusto dei consumatori moderni – sempre più attenti alla qualità e all’equilibrio dei pasti –, la linea si compone di due ricette progettate per offrire un piatto unico a base vegetale con verdure selezionate, cereali nutrienti e legumi ricchi di proprietà benefiche. Una soluzione ideale per chi cerca un pasto veloce, saziante e ben bilanciato, senza rinunciare al piacere di un piatto gustoso.
Senza conservanti e a basso contenuto di grassi saturi, entrambe le ricette proposte da Zerbinati: Avena con Zucca, Lenticchie e Mandorle e Riso Basmati integrale al Pomodoro con Ceci e Broccoli sono una fonte preziosa di fibre e proteine.

Oltre a fornire valori nutrizionali equilibrati, il piatto unico “Gusto&Equilibrio” offre un’esperienza di sapori, grazie alla combinazione di ingredienti selezionati con cura e amati dai consumatori. Il formato one-size del piatto unico è di 300g, un formato sempre più apprezzato dai consumatori ed un segmento in continua crescita, grazie a diversi punti di forza, come la riduzione degli sprechi diminuendo il rischio di avanzi, la flessibilità, perché permette a ogni componente della famiglia di scegliere in modo autonomo secondo i propri gusti e l’incentivo a provare sempre nuove ricette e nuovi sapori.
Il packaging creato per la linea è contraddistinto da colori tenui e naturali che rimandano al concetto di leggerezza ed

Casalasco spa a Marca per un futuro alimentare sostenibile

Visto il primario ruolo di leadership che riveste nel settore, anche quest’anno Casalasco sarà presente a Marca in Hall 25 allo Stand B93, dove proporrà il suo ampissimo assortimento di ricette e soluzioni di packaging che lo ha reso noto ai maggiori player di mercato.

Il Gruppo Casalasco, che ha presentato il suo quinto bilancio di sostenibilità, si presenta come un ecosistema agroalimentare completo, che gestisce l’intero ciclo produttivo del pomodoro da industria dalla selezione dei semi alla distribuzione finale dei prodotti, garantendo una qualità senza compromessi. Marca sarà, inoltre, occasione per portare l’approccio sostenibile che caratterizza Casalasco che, utilizzando studi, ricerche e tecnologie avanzate è in grado di ridurre gli impatti della coltivazione agricola promuovendo un uso più efficiente di acqua e nutrienti (concimi e fertilizzanti) e ottenere quindi importanti benefici, per l’ambiente, per l’operatore e per il consumatore finale.

La partecipazione a Marca è l’occasione migliore per il Gruppo per rafforzare legami al fine di sviluppare nuove sinergie e valorizzare i prodotti del made in Italy sia sul territorio nazionale che all’estero.

Conserve Italia valorizza la filiera agricola italiana e sostenibile

Valorizzare la filiera agricola italiana anche attraverso la Marca del distributore per coniugare l’origine e la tracciabilità dei prodotti con la convenienza nei confronti dei consumatori. È l’impegno portato avanti da Conserve Italia, storico e affidabile partner della Distribuzione Moderna che conferma anche quest’anno la propria presenza a Marca. Il Gruppo cooperativo agroalimentare dei marchi Valfrutta, Cirio, Yoga, Derby Blue e Jolly Colombani partecipa alla manifestazione con un proprio stand che racconta i valori aziendali, dal ruolo dei soci agricoltori alle politiche di sostenibilità fino alle innovazioni di prodotto (posizione stand: padiglione 25 / stand B61 C60).

“Abbiamo appena concluso un anno molto complicato per la forte dinamica inflattiva che ha generato importanti aumenti a valore delle vendite pur di fronte a una contrazione generalizzata dei consumi dovuta alla riduzione del potere d’acquisto delle famiglie – spiega Pier Paolo Rosetti, direttore generale di Conserve Italia – I succhi di frutta, le conserve di pomodoro e le conserve di legumi e cereali che commercializziamo ora, sono realizzati con la materia prima conferita dai soci agricoltori nel corso della campagna 2023 e risentono inevitabilmente degli aumenti di costo verificatisi nel periodo antecedente, quando i costi produttivi erano ai massimi livelli a partire dall’energia. Siamo nuovamente pronti, con responsabilità, ad assorbire una parte di questi rincari per evitare di incrementare i prezzi al consumo ma al tempo stesso auspichiamo una equa ripartizione lungo tutta la catena, per non pesare troppo al contrario sulla nostra filiera agricola. In occasione di Marca vogliamo ribadire l’impegno responsabile di Conserve Italia a fare la propria parte per razionalizzare i costi produttivi, portando avanti importanti interventi di efficientamento energetico, logistico e di innovazione tecnologica degli impianti come stiamo facendo con il piano di investimenti da 86,6 milioni”.

“Vogliamo inoltre essere sempre più partner affidabili anche della Distribuzione europea – continua Rosetti – valorizzando le produzioni della nostra filiera agricola integrata; questo impegno ha portato nel 2023 ad un aumento a valore di vendite della Marca del Distributore pari al 18,8% a livello di Gruppo”.

“Rappresentiamo un partner solido e affidabile per la Distribuzione organizzata alla quale forniamo le eccellenze della filiera agricola italiana che vanno ad accrescere il valore degli scaffali dedicati alla Marca del distributore, dove nell’ultimo anno siamo cresciuti del 7,1% a valore nel mercato interno – aggiunge Andrea Colombo, direttore commerciale Italia di Conserve Italia – Tuttavia, nel corso del 2023 abbiamo registrato notevoli difficoltà a livello produttivo a causa delle avverse condizioni meteorologiche che tra gelate tardive, intense precipitazioni, alluvioni e violente grandinate hanno penalizzato la nostra base sociale presente soprattutto in Emilia-Romagna, e hanno ridotto la disponibilità di prodotto. Il nostro impegno per fornire adeguate risposte ai clienti non è mai venuto meno, nemmeno quando l’alluvione in Romagna ha fortemente danneggiato lo stabilimento dei succhi di Barbiano”.

Marca sarà anche l’occasione per Conserve Italia di presentare le recenti novità di prodotti a marchio proprio. Si parte con Valfrutta Difesa+, la nuova gamma di succhi di frutta funzionali proposti nel formato famiglia e composti per l’80% da frutta e verdura, con l’aggiunta di vitamine indicate per il benessere della persona. Spazio poi al nuovo Derby Blue Zero con nuovi gusti e ricette sia nel formato famiglia (da litro e litro e mezzo) sia nel formato per il consumo fuori-casa nel brik da 330 ml.

Novità anche nelle conserve vegetali, con il formato monodose (200 gr) del mix Legumi&Cereali Cirio. Nel segmento dei piatti pronti ecco Tutto in un Piatto Valfrutta, tre ricette gustose che uniscono mix di cereali e polpette vegetali, con una particolare attenzione al gusto e alla componente di praticità e servizio, oltre alle nuove Zuppe e Vellutate Valfrutta. Infine nel pomodoro a Marca saranno presentate in anteprima le nuove etichette delle passate Cirio, un restyling di immagine che valorizza il pomodoro 100% italiano nelle tre referenze Passata Verace, Passata Rustica e Passata della Maremma Toscana.

Fonte: Being Organic in Eu, Alegra, Agribologna, Zerbinati, Casalasco, Conserve Italia 

(Visited 86 times, 1 visits today)
superbanner