Cultiva_SuperMobile_12ago-4sett
Interpoma_topnews_1ago-11sett
In sintesi

Tomato Vision apre le porte dopo due anni di limitazioni

Avatar
Autore Redazione

In Olanda l’innovativo centro di ricerca Syngenta Vegetable Seeds interamente dedicato al pomodoro

Dopo due anni di forti limitazioni agli spostamenti dovuti alla pandemia, Tomato Vision, l’innovativo centro tecnologico di ricerca Syngenta Vegetable Seeds completamente dedicato al pomodoro e realizzato a Maasland (Olanda) ha potuto aprire fisicamente le proprie porte per ospitare alcune tra le più importanti realtà produttive siciliane del settore.

Syngenta ha voluto organizzare il “Viaggio dell’innovazione” per fare networking e per permettere a realtà produttive di rilievo sul mercato italiano quali la Società Moncada, la Libretti srl, il Vivaio Ottone, l’Azienda agricola Lauria Maria e l’azienda agricola Fratelli La Rosa di visitare l’avveniristica struttura. Tomato Vision è un centro di ricerca e sviluppo senza precedenti, dislocato su una superficie di 14mila mq di serra high-tech dove 1.000 nuovi ibridi di pomodoro vengono testati e selezionati in base a specifiche esigenze di mercato con l’ausilio di tecnologie di breeding moderne e l’utilizzo di metodi di selezione tradizionali.

Tomato Vision è un acceleratore di innovazione che cambierà il futuro del mercato del pomodoro e la modalità di selezione varietale e che permetterà di rispondere alle richieste di mercato in modo mirato e in tempi sempre più rapidi. Nel corso della visita, in un’area di 1.500 metri quadrati dedicata ai visitatori, i produttori siciliani hanno potuto avere una panoramica esclusiva sulle novità in arrivo e approfondire l’offerta attualmente disponibile a portfolio con circa 120 varietà commerciali e pre-commerciali, delle quali alcune sono già diventate riferimenti di mercato anche in Italia, come i baby plum – Seychelle, Angelle, Cyriele, datterini rossi di alto gusto adatti al consumo come snack, così come quelli colorati come Bamano, Bamboo, KM5512 e altri ancora.

“Sono molto soddisfatto da quest’esperienza – afferma Giuseppe Ottone, del vivaio Ottone – E’ stato un vero e proprio viaggio all’interno del mondo del pomodoro del presente e del futuro durante il quale noi produttori abbiamo potuto osservare le diverse varietà nelle loro reali condizioni colturali, dialogando direttamente con gli esperti di Syngenta Vegetable Seeds e confrontandoci sulle tecniche colturali, avendo accesso ai dati relativi a una determinata varietà e alle ultime evidenze di indagini e ricerche di mercato dedicate”.

Nella serra vetrina, infine, si possono osservare diverse tipologie di pomodoro, comprese anche le più recenti innovazioni come Yoom, varietà cocktail viola e dal sapore Umami.

“Tomato Vision è un luogo a metà tra fisico e virtuale dove è possibile dialogare e fare networking con i clienti per individuarne le reali esigenze. È una piattaforma tecnologica concepita per essere un luogo di incontro tra Ricerca & Sviluppo e vendita, tra produttori e stakeholder della filiera del pomodoro di tutto il mondo che possono confrontarsi direttamente fra loro, con i genetisti e con noi esperti di prodotto”, conclude Bruno Busin, product development specialist solanacee Syngenta Vegetable Seeds.

Fonte: Syngenta

(Visited 31 times, 1 visits today)
superbanner