Kanzi_topnews_24gen-13feb
In sintesi

Sostenibilità e innovazione secondo Vip

Avatar
Autore Redazione

Il direttore Pinzger: “In futuro le nostre mele Club per 12 mesi”

Vip, l’associazione dei produttori ortofrutticoli della Val Venosta, potrà garantire al mercato in futuro anche mele Club per 12 mesi. Una novità assoluta nel settore mele, resa possibile dalla ben studiata successione di varietà premium nelle diverse stagioni.
E’ quanto emerge dalle dichiarazioni rilasciate a bilancio del 2021 e sulle prospettive, dal direttore generale Martin Pinzger, focalizzate sui maggiori impegni assunti dal Consorzio in tema di sostenibilità e innovazione.

“Abbiamo il vantaggio – sottolinea il direttore Pinzger – di essere una realtà territoriale omogenea e ben circoscritta dalla nostra Valle. Abbiamo scoperto la sostenibilità quando ancora nessuno ne parlava. Facciamo biologico e lotta integrata da oltre 30 anni, da 20 anni collaboriamo con gli apicoltori. Non ci stanchiamo di percorrere la strada della sostenibilità della quale siamo antesignani. Abbiamo oggi il 20% di produzione biologica a cui si deve aggiungere un dato significativo: per un terzo della produzione non facciamo uso di diserbanti e questo riguarda anche una parte della lotta integrata. Nel 2022 rafforzeremo la collaborazione con gli apicoltori e le misure per la salvaguardia globale della biodiversità nei nostri frutteti”.

Il direttore sottolinea poi la strada percorsa da Vip nella continuità della fornitura di mele nel corso dell’anno. Dichiara infatti: “Se siamo stati precursori nella sostenibilità ambientale, che continua ad essere un nostro pilastro, ci impegniamo ad essere un partner di primo livello nei servizi ai partner della distribuzione e ai consumatori, a partire dalle forniture, forti di una consolidata e riconosciuta specializzazione produttiva. Innanzitutto, garantiamo la fornitura di mele per 12 mesi all’anno. Non solo. Siamo tra i pochissimi in grado di fornire mele biologiche all’Europa per 12 mesi e di sostituire così le mele d´Oltremare per i mesi estivi. In futuro segneremo poi un ulteriore passo avanti in questa direzione, direi un passo molto significativo: saremo in grado nelle prossime stagioni di fornire per la prima volta per 12 mesi anche mele Club, dalle SweeTango alle Kanzi, dalle Ambrosia alle envy fino alle Cosmic Crisp che chiudono la stagione; un’offerta premium di altissimo livello, un’offerta che amplia la stagione con mele di qualità superiore creando valore e garantendo l’obiettivo di sfruttare al meglio lo scaffale nell’interesse non solo dei nostri produttori ma dei partner B2b”.

Martin Pinzger passa poi ad esaminare gli ambiti delle tecnologie e del packaging: “In tema di servizi va sottolineata una nostra caratteristica storica: l’essere all’avanguardia nelle tecnologie che garantiscono al massimo le caratteristiche del prodotto. Nelle nostre piattaforme di lavorazione della Val Venosta l’evoluzione tecnologica è continua. I nostri impianti sono tra i più avanzati a livello globale. Ed è una condizione che vogliamo difendere e confermare con tutto il nostro impegno. Accanto a questo, c’è l’attenzione al packaging e alla sua sostenibilità. Vip ha rafforzato recentemente lo staff inserendo un manager specializzato e completamente dedicato all’aggiornamento degli imballaggi nel rispetto dei più alti livelli della sicurezza alimentare e della sostenibilità ambientale dei materiali”.
“Così – conclude il direttore generale di Vip – guardiamo fiduciosi al futuro, grazie anche ai giovani agricoltori che sono parte convinta della compagine produttiva di Vip, e che garantiscono anche per il futuro una melicoltura di altissimo standard per i nostri clienti e consumatori”.

Fonte: Vip

(Visited 29 times, 1 visits today)