X-Farm_topnewsgenerale_22nov-12dic
In sintesi

Melinda e Netafim: innovazione a favore della sostenibilità

Avatar
Autore Redazione

Accordo a tutela di produzioni agricole, territorio e comunità locale. Uso esclusivo a livello nazionale per tre anni

In occasione di Eima International, uno dei più importanti appuntamenti a livello europeo nel settore delle macchine per l’agricoltura e il giardinaggio, i vertici di Melinda e Netafim hanno ufficializzato un accordo per garantire un futuro ancora più roseo e sostenibile all’agricoltura trentina, all’ambiente e alla comunità locale. Le due aziende, punto di riferimento nei rispettivi comparti, hanno deciso di stringere un’alleanza strategica e operativa impegnandosi in prima linea per rendere la melicoltura sempre più rispettosa delle istanze del territorio.

Netafim, leader mondiale nella progettazione di soluzioni per l’irrigazione di precisione, ha messo a punto un sistema integrato altamente innovativo per l’erogazione dei trattamenti a punto fisso e la protezione antibrina per le colture arboree denominato Sophia che, installato sui sistemi di irrigazione a goccia, è funzionale alla difesa fitosanitaria poiché consente di indirizzare i fitosanitari in modo mirato sulle colture, evitando le derive. Inoltre, permette di proteggere le colture delle gelate primaverili, distribuendo acqua a frequenza pulsata localizzata sugli organi vegetali delle piante, utilizzando il 50% di risorsa idrica in meno rispetto ai sistemi tradizionali ad alta portata e copertura totale, migliorando in modo sensibile quantità e qualità della produzione.

Melinda e La Trentina sono alla continua ricerca di soluzioni tecnologiche e innovative in grado di migliorare l’efficienza produttiva e soprattutto, in ottica di sostenibilità. Per questo, riteniamo importantissimo l’accordo con Netafim, con cui collaboriamo in maniera proficua da anni e che ci fornisce gli impianti di irrigazione a goccia in uso oggi, consentendoci un notevole risparmio idrico rispetto a quelli tradizionali – afferma Paolo Gerevini, direttore generale dei Consorzi Melinda e La Trentina – Per noi è ormai prioritario guardare al futuro cercando di salvaguardare sempre più il nostro territorio e il benessere della collettività”.

L’accordo prevede che il sistema sarà utilizzato in esclusiva da Melinda e La Trentina a livello nazionale per i prossimi tre anni, consentendo così di testarne l’efficacia e continuando a perseguire quell’impegno di operare nell’ottica di una sostenibilità concreta nei fatti e nelle scelte, come il ridurre l’impatto ambientale generato dai fitosanitari.

Responsabilità, salubrità e qualità per il consumatore: questi i tre cardini del nostro approccio all’agricoltura. La salvaguardia delle risorse naturali è un obiettivo che ci accompagna nella nostra propensione all’innovazione sin dagli anni Sessanta, quando Netafim ha inventato l’irrigazione a goccia nel deserto del Negev – dichiara Stefano Ballerini, country manager Netafim Italia – La partnership con il Consorzio Melinda è un ulteriore passo avanti per un’agricoltura sostenibile, attenta alle necessità del territorio e delle comunità locali: costruiamo insieme il futuro”.

Fonte: Melinda

(Visited 78 times, 1 visits today)