X-Farm_topnewsgenerale_22nov-12dic
In sintesi

Sorma: a Macfrut 2021 la première della nuova pesatrice

Avatar
Autore Redazione

Il Gruppo di Cesena sarà presente alla rassegna riminese anche con tutti i nuovi prodotti lanciati nell’ultimo anno

Sorma Group coglie l’occasione di Macfrut per presentare una novità assoluta. Dal 7 al 9 Settembre 2021 l’azienda di Cesena sarà presente a Rimini (stand 147, padiglione D1) con la una nuova pesatrice, che si distingue per le prestazioni, superiori a quelle già presenti sul mercato, in termini di velocità, precisione e delicatezza.

“La nuova pesatrice che sarà rivelata a Macfrut – commenta Andrea Mercadini, Ad del Gruppo Sorma – è il risultato dell’adozione delle migliori tecnologie esistenti e del continuo confronto tra Sorma e gli operatori. Il nostro obiettivo è sviluppare progetti rispondenti a esigenze concrete nel segmento del post raccolta, dove oggi siamo in grado di offrire un servizio unico al mondo. Si tratta di un ulteriore passo in avanti nell’innovazione tecnologica e nella lotta contro gli sprechi”.

Si tratta infatti di una novità assoluta per Sorma che, accogliendo gli stimoli e i feedback degli operatori con cui collabora, ha progettato un macchinario che risponde a un’esigenza mai soddisfatta finora in termini di economicità, compattezza e velocità.

Non solo pesatrici

La scena sarà condivisa anche con i prodotti che Sorma Group ha presentato nell’ultimo anno e che quindi vengono esposti per la prima volta dal vivo. Innanzitutto HyperVision, la selezionatrice ottica di produzione propria del Gruppo Sorma progettata per selezionare la frutta in maniera estremamente precisa, grazie a una soluzione d’illuminazione all’avanguardia, basata su più lunghezze d’onda e in grado di analizzare fino a 15 frutti al secondo, contro i 12 di media delle altre soluzioni presenti sul mercato. Questa soluzione è stata già installata presso alcuni impianti in Sicilia, per quanto riguarda l’Italia, e anche in vari Paesi all’estero, dove ha potuto mettere in mostra le sue caratteristiche uniche.

Sotto i riflettori anche i packaging in 100% carta certificata Fsc per frutta e verdura, nelle varianti PaperPillow e PaperStandup, in versione con o senza presa per le dita. Tutti i formati sono dotati di una finestra in rete di cellulosa, che permette il ricambio d’aria del prodotto – garantendo così una maggiore shelf-life – e al consumatore di controllarne la qualità. In particolare, il modello PaperStandup è già stato adottato da Esselunga, Coop, Romagnoli, Patfrut, Oranfrizer, Almaverde e Pommes Alliance.

Infine, SormaPeel, l’innovativo imballo che permette di ridurre mediamente del 35% la quantità di plastica rispetto agli imballaggi tradizionali. Grazie poi ad un accoppiamento facilmente separabile tra carta e plastica sia il consumatore sia gli impianti di smaltimento sono agevolati nel riciclare correttamente entrambi i materiali. Nel corso del suo sviluppo SormaPeel ha ottenuto importanti certificazioni, come Aticelca Livello A e Carta Fsc. Queste si vanno ad aggiungere alla valutazione di Mérieux NutriSciences Company che, a seguito dalle analisi svolte su campioni di prodotto, ha dichiarato che “la progettazione del packaging si è avvalsa di materiali o combinazioni di materiali compatibili con le tecnologie di riciclo note, pertinenti e industrialmente disponibili (EN 13430 A.3.1)”. Non solo: le prove eseguite da Mérieux NutriSciences Italia dimostrano come l’utente finale possa eseguire con semplicità la cernita delle componenti che costituiscono il packaging (EN 13430 B.4.3). Non a caso, SormaPeel è già scelta da Esselunga, Carrefour, Coop, Aldi Italia, Selex oltre a numerose aziende, per un totale di 80 referenze.

Fonte: Sorma Group

(Visited 70 times, 1 visits today)
superbanner