sorma_topnews_03-24mag
In sintesi

Mela Ambrosia: la stagione chiude in anticipo a inizio aprile

mela ambrosia
Redazione
Autore Redazione

Vendite sempre dinamiche e risultati positivi. I principali mercati hanno mostrato una richiesta più elevata del previsto a inizio 2021

“Nella stagione 2020/21, le vendite di Ambrosia sono state da subito molto dinamiche sia in Spagna che in Italia – afferma Marco Rivoira dell’omonimo Gruppo piemontese – ma un finale di stagione anticipato a inizio aprile è stato una sorpresa. Avevamo inizialmente programmato di coprire con le normali forniture tutto il mese di aprile, ma i principali mercati hanno mostrato una richiesta più elevata del previsto ad inizio 2021, e abbiamo quindi deciso in accordo con i nostri clienti di non frenare e concludere anticipatamente”.

Ottimi i segnali dai mercati

“Anche la Germania è stata certamente una sorpresa molto positiva – precisa da parte sua Fabio Zanesco, direttore commerciale di Vip – dato che l’accoglienza da parte di clienti e consumatori è stata continua e superiore al previsto. Sapevamo di poter fare bene ma una richiesta così stabile è comunque la conferma di una varietà che si è affermata su basi davvero solide. In Scandinavia abbiamo ampliato la distribuzione e avremmo potuto fare senza dubbio di più, ma abbiamo mantenuto in equilibrio gli impegni sui diversi mercati, perché questo era l’obiettivo da raggiungere”.

Da segnalare per completezza che in Asia la campagna è stata invece ridotta e interlocutoria, a causa dei problemi dovuti alla pandemia, alla logistica e ad un mercato che solo a momenti è stato effettivamente ricettivo.

“Crediamo comunque che i Paesi del Sud-Est asiatico restino molto interessanti per il profilo gustativo di Ambrosia – afferma Marco Rivoira – e quindi abbiamo del lavoro da fare per rilanciare la strategia commerciale nella prossima stagione, compatibilmente con i volumi che saranno disponibili nella qualità richiesta. Questa primavera si sta rivelando climaticamente molto difficile in tutte le aree di produzione, valuteremo nei prossimi mesi la strada migliore”.

Restyling del marchio

Dal punto di vista del marketing e del posizionamento, Ambrosia ha senza dubbio trovato ulteriori interessanti spazi di sviluppo in Europa anche nella passata stagione, facendo un salto di qualità nella comunicazione e non solo nella distribuzione diretta del prodotto.

Insieme all’agenzia Robilant, con cui la sintonia è stata immediata, è stato lanciato un restyling del marchio ad inizio stagione che ha dato certamente una svolta di modernità. Dunque è terminata in dolcezza in Italia la prima stagione all’insegna di “The Sweetest Season”, una stagione speciale per mela Ambrosia, davvero “La Più Dolce delle Stagioni”.

Durante gli ultimi sei mesi, il wall Instagram di @melambrosia si è popolato di inedite ricette e originali artwork che hanno raccontato il forte valore della stagionalità legato alla “mela dolce che tutti amano”. Attraverso una coloratissima sequenza di grid post, 12 talenti del food e dell’illustrazione, italiani e stranieri, hanno contribuito ad accrescere il sentiment legato ad Ambrosia confermando e superando i risultati della scorsa campagna digital: oltre 2,7  milioni utenti unici raggiunti e oltre 16 milioni di impressions, da ottobre 2020 a marzo.

Fonte: Mela Ambrosia

(Visited 35 times, 1 visits today)