In sintesi

E’ la ninfa il nuovo volto di Marlene per la campagna 2021

Marlene_Francesca_Cito_ITA
Redazione
Autore Redazione

Svelata l’opera vincitrice del contest artistico, che rappresenterà le mele dal bollino blu nell’anno del 25esimo anniversario

Una bellissima ninfa, dallo sguardo sognante e immersa in un contesto fiabesco che abbraccia tante varietà di mele e le Alpi da cui nascono. È questo il tema scelto da Francesca Cito nell’opera vincitrice del digital contest Marlene lanciato in autunno dal consorzio Vog per celebrare i 25 anni del brand.

L’opera è stata scelta da una giuria di esperti tra le oltre seimila arrivate tra il 15 settembre e il 15 novembre da artisti di 36 differenti Paesi. “La ninfa Marlene”, questo il titolo scelto dall’artista di Avellino, vincitrice del contest, è piaciuta non solo per il suo alto livello artistico, ma anche perché ha saputo raffigurare poeticamente i valori delle mele Marlene: il territorio di origine, le tante varietà che la contraddistinguono e il contesto alpino, che con la sua natura e il suo incedere lento e tranquillo consentono alle mele la giusta maturazione.
“Siamo davvero soddisfatti dell’ottimo risultato raggiunto dal digital contest internazionale dedicato a questo importante anniversario – afferma Walter Pardatscher, direttore del Consorzio Vog – Il livello artistico delle opere d’arte arrivate da così tanti Paesi è sorprendente, ed è un segnale di grande amore nei confronti delle nostre mele. Il lavoro della giuria è stato davvero difficile, ma l’opera di Francesca Cito, che alla fine ha vinto, è quella che più ha saputo interpretare l’universo incantato nel quale nascono le mele Marlene”.

L’opera di Francesca Cito verrà stampata sui bollini e sulle confezioni di mele Marlene per tutto l’anno dei festeggiamenti del 25esimo anniversario. Insieme a lei sono stati selezionati anche i 24 artisti che potranno soggiornare in uno degli agriturismi del circuito Gallo Rosso dell’Alto Adige-Südtirol.

“I finalisti provengono sia dall’Italia che da Spagna, Olanda, Inghilterra, Brasile e Cipro – commenta Christina Widmann, brand coordinator Marlene – Sarà un piacere accoglierli nel nostro territorio per far vedere loro dal vivo perché queste mele sono così uniche e distintive”.

“Siamo orgogliosi che Marlene sia stata in grado di ispirare opere di così alto livello provenienti da tutto il mondo – aggiunge Sabine Oberhollenzer, responsabile pr del Vog – L’obiettivo del contest era quello di portare la mela Marlene nella testa e nel cuore di tutti, facilitando il lavoro dei nostri clienti. In questo modo possono proporre a scaffale un prodotto di qualità sempre più conosciuto e amato dal consumatore”

“Non resta che ringraziare tutti gli oltre seimila artisti che si sono messi in gioco: le loro opere sono tutte presenti nella nostra galleria on line sul sito Marlene Art Contest – conclude Hannes Tauber, responsabile marketing del Vog – Questo digital contest è stato un successo di condivisione che ha unito persone provenienti da tutto il mondo, mettendo in evidenza la forza della filiera, dal prodotto al punto vendita, fino al consumatore. È stata un’esperienza che rimarrà nella storia del nostro brand e del nostro Consorzio”.

(Visited 98 times, 1 visits today)
MYTECH_bottomnews_30ott-30aprile