Cultiva_SUPERbanner_3-9ott
Interpoma_topnews_26set-16ott
In primo piano

Il valore del risparmio: Esselunga ci mette la faccia (della frutta)

Fragole, limoni e mele diventano grandi borsellini contro lo spreco alimentare. E un’opportunità, a saperla cogliere

Che cos’è il risparmio per gli italiani? Se lo è chiesto Esselunga che, per rispondere, dall’8 settembre in Piazza Gae Aulenti, Piazza San Babila e Piazza XXIV Maggio a Milano e in via Lagrange 31 a Torino ha esposto alcune inedite installazioni. Grandi borsellini colorati a forma di fragole, limoni e mele ispirate proprio al valore del risparmio.

In Piazza Gae Aulenti, per l’occasione, si è svolta anche una serata di intrattenimento condotta da Gerry Scotti con la partecipazione di Deborah Rosciani, voce di Radio 24, e il coinvolgimento del pubblico tra aneddoti e luoghi comuni da sfatare sul tema del risparmio.

Risparmio è anche non sprecare

Esselunga porterà, poi, in alcune piazze di Milano, laboratori didattici dedicati ai bambini dai 6 ai 12 anni: i piccoli saranno guidati alla scoperta del valore del risparmio, in particolare mirato a limitare gli sprechi alimentari e a promuovere la cultura del recupero. I laboratori, realizzati da Madegus – Maestri del Gusto, esperti di educazione alimentare e divulgazione ludico-scientifica nel campo della nutrizione, sono gratuiti e si svolgeranno il 10, 12 e 14 settembre (dalle 10.00 alle 18.00) in piazza San Babila e il 9, 11, 13, 15 e 16 settembre in piazza XXIV Maggio.

Nell’ambito del progetto è anche stato realizzato un podcast di sei puntate incentrato su temi di strettissima attualità: dal carovita, alle regole del mercato fino a consigli utili su come risparmiare nel quotidiano.

Due riflessioni in più

Passiamo a noi del settore. Vedere questi grandi borsellini colorati a forma di frutta mette sicuramente allegria. Poi, fa anche pensare che abbiano un grande valore se utilizzati per proteggere il risparmio delle famiglie italiane. E un po’ è sicuramente così: anche la frutta più costosa – dalle mele club alle fragole e ai limoni premium – non riesce ad aggredire il portafoglio degli italiani. E, in un ipotetico gioco delle associazioni, oggi sappiamo che l’ortofrutta può essere collegata alla parola “risparmio“, senza alcun riferimento alla pressione sui prezzi.
Una parola in più da aggiungere a una lista di felici associazioni già riprese dal marketing: salute, benessere, biodiversità, territorio, freschezza, gusto e così di seguito. Siamo il settore alla base del nutrimento psicofisico delle persone, ricordarselo un po’ di più?

(Visited 136 times, 1 visits today)
superbanner