Interpoma_topnews_26set-16ott
In primo piano

Italiani strana gente: sì ai vaccini ma no alle biotech

Così Rampini ieri sera a Piazza Pulita. In una puntata dedicata alle colture aeroponiche e all’innovazione in agricoltura

L’agricoltura del futuro interessa sempre di più la stampa generalista e le Tv. Ieri sera, ad esempio, Corrado Formigli ha dedicato una parte del suo Piazza Pulita su La7 alla coltivazione aeroponica: rucola, basilico, insalata con le radici sospese in aria.

“Una tecnologia – hanno spiegato – che si basa su software sofisticati che potrebbe risolvere il consumo di terra delle coltivazioni intensive e consentire di produrre a chilometro zero, in qualsiasi parte del mondo, a prescindere dal clima”. Per spiegare meglio produzioni e tecnologie, Formigli ha inviato Chiara Proietti d’Ambra alla Zero Farm di Pordenone.

Senza scendere nel dettaglio del dibattito cui hanno partecipato Stefano Liberti, Paola Maugeri, Fabio Picchi e Federico Rampini, la morale è sempre quella: innovare sì, ma senza esagerare. Anche se – di fatto – le analisi sui valori nutrizionali di tre tipi di lattuga (aeroponica, biologica e in busta) hanno dimostrato che i tre prodotti sono “sovrapponibili dal punto di vista chimico”.

La diffidenza per le tecnologie in agricoltura

In tempi di pandemia, però, vale la pena sottolineare – e riportare – cosa ha detto Federico Rampini (storica firma de Il Sole 24Ore e La Repubblica) sulle biotecnologie: “Se cerchiamo di essere coerenti, non possiamo essere favorevoli alla scienza quando la scienza ci dà i vaccini e poi, invece, diventare estremamente sospettosi quando la scienza si occupa di agricoltura, perché così abbiamo fatto dei disastri. Per esempio, la campagna contro le manipolazioni genetiche, contro gli organismi geneticamente modificati. La comunità scientifica chiamata in causa dalla Unione europea ha sempre detto che non erano nocivi per la salute umana, ma c’è stato un negazionismo degli ambientalisti contro la scienza e abbiamo distrutto la ricerca italiana. L’Italia era fortissima nella ricerca”. Bello che qualcuno se lo ricordi.

Per chi volesse rivedere la puntata di Piazza Pulita, cliccare qui (la parte dedicata all’aeroponica inizia a 2 ore e 30 minuti).

(Visited 590 times, 1 visits today)