Fruttivendoli e non solo

“Pam a casa”. Al via l’e-commerce di Pam Panorama a Milano

Pamacasa_ECommerce_Milano

Dopo Roma e Torino (con Amazon Prime Now), nel capoluogo lombardo il Gruppo Pam sceglie ReStore. Consegna in due ore, ortofrutta inclusa

Continua a crescere il numero di insegne della grande distribuzione che stanno decidendo di sbarcare nel mondo dell’e-commerce con una propria piattaforma dedicata. E Milano, naturalmente, è un banco di prova molto importante. Il nuovo player della Gdo che ha deciso di cimentarsi è ora Pam Panorama – insegne Pam, Panorama e Pam local – storico gruppo del settore e presente da oltre 60 anni, oggi con 400 punti vendita, tra diretti ed in franchising, in Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli Venezia Giulia, Emilia-Romagna, Toscana, Umbria, Lazio e Abruzzo.

Gianpietro Corbari, Amministratore Delegato di Pam Panorama

Gianpietro Corbari, Amministratore Delegato di Pam Panorama

Se a Roma e Torino Pam ha scelto Amazon Prime Now per operare on line (vedi qui e qui), a Milano ha deciso invece di partire con una piattaforma tutta sua, Pamacasa.it, creata da ReStore, nome ormai di riferimento per molte insegne di questo settore che decidono di cominciare a vendere on line.

Più di 7000 prodotti acquistabili on line, freschi e frutta e verdura inclusa, servizio attivo 7 giorni su 7, consegna entro 2 ore dall’ordine (con furgoncini elettrici) al piano, gratis per ordini superiori a 70€ e con il primo ordine di almeno 50 euro si otterrà uno sconto di 10 euro.

“Siamo orgogliosi di offrire ai nostri clienti di Milano il servizio di spesa online – dichiara in una nota Gianpietro Corbari, amministratore delegato di Pam Panorama – Crediamo molto nel connubio tra tradizione ed innovazione e questo a conferma della visione rivolta al futuro della nostra insegna, da sempre attenta ad offrire prodotti di qualità, servizi e soluzioni volte a migliorare la qualità della vita dei consumatori e sempre al passo con i tempi”. Dello stesso avviso anche Barbara Labate, ad di ReStore, che per la prima volta affronta una piazza molto competitiva come quella milanese: “Una sfida importante e stimolante, che ci consentirà di mettere alla prova l’esperienza acquisita negli anni in altre realtà territoriali per estendere ulteriormente il servizio di eCommerce in altre città”.

(Visited 240 times, 1 visits today)

Scrivi un Commento