VOG_topnews_9dic-6gen
Fruttivendoli e non solo

Mario Gasbarrino nel Cda di Cortilia. “Entro nel retail del futuro”

GasbarrinoCortiliaPorcaro

C’è ancora l’e-commerce nel futuro dell’ex ad di Unes. Dopo l’ingresso nell’industria del tè, ora un ruolo al fianco di Porcaro in Cortilia

Dopo l’ingresso in qualità di chief strategy officer in Everton, azienda genovese specializzata in tè e tisane, Mario Gasbarrino, ex amministratore delegato e presidente dei supermercati Unes, entra ora a far parte del Cda di Cortilia, realtà fondata da Marco Porcaro nel 2012 (qui una nostra intervista di qualche anno fa) e ormai nome affermato nel mondo dell’e-commerce alimentare, con la consegna domicilio di frutta e verdura, ma non solo, provenienti da piccole realtà che puntano alla qualità.

“Da quando ho potuto, non ho mai scelto a caso le Aziende con le quali collaborare – afferma Gasbarrino in una nota di Cortilia –. Sono onorato ed orgoglioso di entrare nel CDA di Cortilia perché, nonostante avessi dichiarato di non voler più interessarmi di retail, sono convinto che, con l’ingresso in Cortilia, sto mettendo un piede nel retail di domani, ovvero nel futuro”.

Il legame con il futuro, vale a dire con l’e-commerce, il manager molisano lo conosce in realtà molto bene, essendo stato l’artefice, quando era al timone dei supermercati del gruppo Finiper, dello sbarco di U2, e con esso del brand il Viaggioator Goloso su Amazon Prime Now, prima realtà della grande distribuzione inEuropa a farlo.

“È da tempo che condivido con Mario una visione dell’evoluzione della distribuzione alimentare: semplice, efficiente, sostenibile, esperienziale ed omnicanale” – è il commento di Marco Porcaro, ceo e founder di Cortilia –. Sono ora molto contento che si siano create le condizioni per collaborare insieme nello sviluppo strategico di Cortilia. L’esperienza e l’umanità di Mario saranno un grande valore per me e il mio Team per poter raggiungere gli obiettivi sempre più ambiziosi che ci siamo dati, per innovare nel mondo della distribuzione alimentare valorizzando le produzioni di qualità del nostro territorio, in uno scenario competitivo e di domanda in rapidissima evoluzione”.

 

(Visited 85 times, 1 visits today)

Scrivi un Commento