Pink Lady_top news_10-23giu_2024
Frutta a guscio ed essiccata

Farina di Castagne della Lunigiana: tutto il valore di una Dop

Barbara Maffei: “Grazie a questa Ig, siamo molto soddisfatti dell’ultima campagna”. E anche chef Bottura li sceglie

A conti fatti la campagna castanicola 2022 non si è rivelata per tutti poco soddisfacente. Tra coloro che sono andati controcorrente rispetto ai trend comuni, purtroppo, a diverse regioni italiane, c’è l’azienda Montagna Verde di Aulla (Massa). Azienda agricola bio, ma anche agriturismo e albergo diffuso.

La titolare Barbara Maffei spiega a myfruit.it: “L’ultima campagna è stata molto positiva grazie al fatto che produciamo Farina di Castagne della Lunigiana Dop. In altri termini, siamo riusciti a ottenere ottimi riscontri dal mercato grazie alla qualità. Perché intendiamoci: la Dop non si ottiene facilmente e, chi entra in questo percorso, deve sottoporsi a precisi standard di qualità e a continue verifiche, da analisi chimico fisiche a degustazioni. E, tutto ciò, per ogni essiccatoio in cui andiamo a lavorare il nostro prodotto. Tuttavia, la strada della qualità paga. Anzi – prosegue Maffei – abbiamo scelto di mantenere sostanzialmente invariato il nostro listino, fermandoci a 16 euro il chilo, ma per le richieste che abbiamo avuto da diversi nostri clienti, avremmo potuto anche chiedere qualche cosa di più”.

Ancora Maffei rileva: “Riteniamo sia stata quindi una scelta lungimirante quella fatta nel 2004, quando abbiamo fondato il comitato per ottenere la Dop. E, tra le farine di castagne, siamo stati tra i primi ad ottenerla a livello nazionale, assieme alla farina della Garfagnana”.
La soddisfazione c’è stata anche per un altro aspetto: “Pure la qualità si è attestata su un livello molto elevato. La concentrazione zuccherina nei frutti, infatti, ha portato il livello della nostra farina al top”.

Oltre che nella sede aziendale e tramite e-commerce, Montagna Verde è presente a livello locale anche nei negozi Conad, tra le eccellenze gastronomiche del territorio.

Ma non è tutto: in questi giorni, è arrivata anche la “benedizione” dello chef 3 stelle Michelin Massimo Bottura, che ha scelto proprio la farina di castagne di questa azienda. “La farina della Lunigiana tra le tue mani – si legge nel post pubblicato suo social per l’occasione – è un grande onore per tutti noi, ma soprattutto per la nostra terra”.

(Visited 283 times, 1 visits today)