VOG_topnews_18gen-01mar
Frutta a guscio ed essiccata

“Solo Nocciola di Giffoni nei nostri cioccolatini che vanno in tutto il mondo”

Massimo Messori

Massimo Messori, Ad della storica cioccolateria di Vignola (Modena), parla delle novità del prossimo autunno

Messori Cioccolateria nasce a Modena nel 1929 e, nel 1972, si trasferisce a Vignola (Modena). Oggi l’azienda vede alla guida Massimo Messori, amministratore delegato, affiancato dalla sorella Patrizia responsabile di produzione, entrambi però benevolmente seguiti dall’indomabile mamma Wanda, che nonostante i suoi ben portati 87 anni ha ancora l’occhio vigile al controllo di antiche ricette e delle tradizioni.

Dal 2006 l’azienda ha volutamente deciso di intraprendere la strada dell’innovazione nel mondo del cioccolato, che la ha portata ad essere in pochi anni uno dei marchi italiani riconosciuti, non solo in Italia, proprio per la qualità della produzione.

La linea Chocoidea ha visto la luce con il prodotto sicuramente più innovativo, il “ConoSnack”, con il conseguimento di brevetto internazionale che prevede un cono di cioccolato (conservabile fuori frigo) con cialda croccante ripiena di cioccolato fondente e morbide creme farcite, che vengono decorate con gustose granelle. Un’idea, insomma, che ricalca quella del cono gelato ma che, per le sue caratteristiche, può essere prontamente esposta ed acquistabile presso le casse di bar, pasticcerie e tabaccherie. Da tre anni è uscito inoltre un altro grande successo di Messori, il “Vignolino”, – marchio depositato – che prevede una ciliegia al liquore ricoperta di cioccolato extra fondente di alta qualità e decorato con granella di amaretto.

 Sono inoltre tante le novità che la storica Messori Cioccolateria ha in serbo anche per i prossimi mesi.

massimo messori

Massimo Messori, ad di Messori Cioccolateria

Tra queste spicca senza dubbio la linea “Antica Cioccolateria Messori” ispirata ad antiche ricette e destinata a bar specializzati e pasticcerie, con cioccolatini ripieni granellati seguiti da varie tavolette monorigine e classiche, tutte declinate in preziosi espositori in legno.

Oltre a questa linea, e sempre ispirata ad antiche ricette, vedrà presto la luce l’inedita linea “Gourmet”, composta da diverse referenze quali blocchi e blocchetti di cioccolato “da taglio” fondente 54% e 75%, ideali per accompagnare i rum più classici, ma anche e soprattutto per la preparazione di dolci casalinghi e artigianali, oltre a polvere di cacao, gocce di cioccolato per dolci e biscotti e, non per ultimo, preparati per budini non in polvere, cioè – novità – in puro cioccolato solido a forma di Diamante.
“La forma più adatta – commenta l’Ad Massimo Messori – per un cioccolato da ricordare”.

Massimo e Patrizia Messori

Massimo e Patrizia Messori

“Oggi – continua Messori – siamo attivi in 23 diversi Paesi e i nostri clienti più importanti all’estero sono attualmente in Corea del Sud e in Arabia Saudita, Usa, Francia, Inghilterra. Oltre a produrre, e ne siamo onorati, per grandi marchi leader italiani del nostro settore, con la linea Chocoidea proponiamo una serie di vere innovazioni al cioccolato, con le quali ci proponiamo a una clientela premium, attraverso una gamma caratterizzata dal comune denominatore della qualità delle materie prime”.

“Le nocciole impiegate per i ripieni dei nostri cioccolatini sono e continueranno a essere esclusivamente quelle di Giffoni Igp, secondo noi le migliori per l’aroma e il sapore che sanno esprimere dopo la lavorazione – prosegue Messori – Del resto, è proprio la scelta di materie prime di qualità, come è appunto anche la Nocciola di Giffoni Igp, che ci consente sia di mantenere la nostra presenza in mercati molto esigenti, oltre all’esperienza nella lavorazione del cioccolato acquisita in tutti questi anni”.

“L’anno 2020 – chiude Messori – a causa dell’emergenza sanitaria che ha imposto la chiusura di diverse attività non lo possiamo certamente archiviare come un anno positivo, perché ha limitato molto, non solo nel nostro settore, l’assorbimento dei consumi in tanti canali tradizionali. Guardiamo comunque il futuro con sana positività, facendoci affascinare da questi progetti futuri che stanno vedendo la luce, come la già citata linea “Antica Cioccolateria Messori”, della quale siamo tutti noi veramente, ma veramente orgogliosi”.

(Visited 100 times, 1 visits today)