Carton_Pack_topnewsgenerali_04/07-18/07
Frutta a guscio ed essiccata MySnack

Con Eco Sormabag le castagne finiscono nella rete

L’evoluzione del packaging non si ferma e anche a Macfrut 2014, la fiera internazionale dell’ortofrutta svoltasi dal 24 al 26 settembre scorsi a Cesena, sono emerse idee innovative anche per quanto riguarda il modo di presentare alcune varietà di frutta secca, in particolare le castagne. Andrea Casali, direttore di un’azienda leader di settore come Sorma Group, ha spiegato: “A Macfrut 2014 abbiamo presentato delle varianti a Sormabag, una confezione che ha debuttato lo scorso febbraio alla Fruit Logistica di Berlino e che offre i vantaggi di essere il 30% più leggera rispetto agli imballaggi tradizionali, di essere in polipropilene riciclabile al 100%, di offrire maggiore visibilità al prodotto e di avere una capacità variabile dai 250 grammi agli 1,5 chili. Tra queste varianti, che privilegiano sempre l’impatto visivo del prodotto e danno un ampio spazio alla stampa dei dati variabili, ci sono Sormabag Plus (capacità da 1 a 3 chili), Eco Sormabag ed Eco Sormabag Plus (un’evoluzione della tradizionale retina con etichetta a bandiera, con l’eliminazione dei punti metallici), rispettivamente per capacità che vanno dai 250 grammi agli 1,5 chilogrammi e dagli 1 ai 3 chilogrammi. Sono ideali per limoni, clementine, arance, cipolle, patate e, appunto, castagne. Tutte queste soluzioni di packaging sono prodotte dalla nostra confezionatrice elettronica SBU”.

(Visited 22 times, 1 visits today)