vog_topnews_07set-02nov
Frutta a guscio ed essiccata MySnack

Unaproa e Cra promuovo la nocciola come snack

Un’idea per uno snack tutto salute e bilanciato dal punto di vista calorico? Nocciole tostate. Questa, in sintesi, la proposta lanciata ieri durante il Vinitaly da Unaproa (Unione nazionale tra le organizzazioni di produttori ortofrutticoli, agrumari e di frutta in guscio) e Cra (Consiglio per la ricerca e la sperimentazione in agricoltura). Presso lo stand del Ministero per le Politiche Agricole, si è infatti tenuto l’incontro “La nocciola si presenta come snack alla corte del vino”, che mirava appunto a illustrare, di fronte a operatori del settore del vino e a produttori di nocciole, l’idea di un aperitivo semplice e genuino, tutto “made in Italy”. L’appuntamento si è inserito nella campagna a favore della nocciola italiana, finanziata dal Mipaaf e promossa appunto da Unaproa e Cra. Stefano Franzero, direttore di Unaproa, ha commentato: “Desidero ringraziare il Ministero che ci ha ospitati nella propria area espositiva, sostenendo l’abbinamento tra nocciole e vini, due eccellenze produttive nazionali”. Giuseppe Alonzo, presidente del Cra, ha aggiunto: “Le nocciole sono un fuoripasto ideale sia perché contengono acidi grassi e vitamine molto salutari sia per quella croccantezza data da una leggera tostatura. Un quantitativo di 12/15 nocciole (circa 15 grammi) sono la migliore soluzione per spezzare il digiuno tra i pasti principali in un regime di dieta attenta alla salute”.

(Visited 4 times, 1 visits today)