Carton_Pack_topnewsgenerali_04/07-18/07
Focus del mese Myfruit

Categoria Berry: alla Gdo interessa?

vaschetta berries

Le anticipazioni di Riccardo Zampieri (Conad) che parteciperà al webinar di myfruit.TV, live su Linkedin il 21 giugno

Si intitola Categoria Berry: la Gdo ci crede?il webinar sui piccoli frutti organizzato da myfruit.it in collaborazione con Italian Berry, in programma live su Linkedin martedì 21 giugno alle 17:00.

Un’ora di confronto per parlare di strategie delle aziende produttrici, ma anche di azioni delle catene distributive, e individuare insieme sia i punti di forza da valorizzare, sia le criticità del comparto da risolvere. All’incontro parteciperà Riccardo Zampieri, buyer ortofrutta di Conad. “La categoria in Conad è cresciuta a doppia cifra negli ultimi cinque anni, con un incremento che supera il 50% dal 2017 a oggi – dice a myfruit.it – Il Mirtillo consolida la leadership, con il 45% d’incidenza sull’intero comparto, seguito a ruota dal Lampone con il 27%. More e Misti (Bis o Tris) pesano circa l’11-12%, chiudono Ribes con il 4% e Fragoline di bosco con l’1%. Queste le vendite di Conad in tutte le aree dove siamo presenti”.

La marca del distributore

“Nel 2020 abbiamo lanciato una linea di prodotti a marchio Conad in vaschetta da 125 grammi (Mirtilli, Lamponi, More e Ribes) – aggiunge il buyer – Questo ci ha permesso di garantire standard qualitativi costanti, di fidelizzare la clientela e ottenere di conseguenza ottimi risultati in termini di vendite a volume, fatturato e marginalità. Se analizziamo i dati AT marzo 2022 la quota di prodotto Mdd ha raggiunto quasi il 70% dell’intero comparto, con trend di crescita superiori rispetto alle altre categorie della frutta”.

Al webinar di myfruit.it, Zampieri parlerà nel dettaglio delle criticità del comparto e di come Conad stia cercando di ridurle: “In questo la nostra Mdd è stata fondamentale, permettendoci sia di selezionare i produttori e le migliori tipologie di prodotto, sia di migliorare le performance – anticipa a myfruit.it -Per esempio, stiamo lavorando su referenze di maggiore grammatura per segmentare ulteriormente l’assortimento (Bis, Tris, Mix vari), ma anche sulla gestione dei prodotti nel punto di vendita e sugli spazi espositivi da dedicare alla categoria. Questo per migliorare le rotazioni, la redditività e le performance, garantendo al cliente finale il migliore rapporto qualità/prezzo disponibile” .

Il 21 giugno dialogheranno con Riccardo Zampieri: Barbara Allisio (Berryway), Gianluigi Bertelli (Spreafico), Danilo Stanislao (Gruppo Megamark), oltre a Thomas Drahorad che fornirà qualche dato dell’Osservatorio Piccoli frutti come spunto di discussione. Per partecipare è necessario iscriversi a questo link.

(Visited 258 times, 1 visits today)