Noberasco_superbanner mobile_19-25feb_2024
Eventi e Fiere

Berlino, il ministro bissa

Ha visitato gli stand, incontrato gli operatori e risposto a chi da Roma lo critica. Visita allo spazio espositivo del mercato di Fondi

Gli agricoltori (una parte) minacciano di avviare il motore e sfilare nella capitale. “Entreremo a Roma se Lollobrigida non ci riceve”. Il ministro: “Già incontrati, alcuni non hanno rappresentanza”, come si legge nella homepage dell’Ansa. La polemica non è finita, ma a Berlino il ministro bissa e resta anche il secondo giorno.

Rischia di avere visitato tutti gli stand e, se non incontrato, almeno salutato gran parte degli espositori italiani. Bene accolto e senza proteste in Germania. Altro clima rispetto all’Italia.

Il ministro allo stand del mercato di Fondi

Tra le tante attività il ministro ha anche  inaugurato  il focus tematico “Mof 50esimo anniversario: la storia del nostro futuro“, organizzato dal centro agroalimentare all’ingrosso di Fondi.

Nel corso dell’evento, nello spazio espositivo del mercato, Lollobrigida ha ribadito il suo impegno verso il sistema dei mercati, considerato fondamentale per l’agroalimentare italiano ed europeo. Inoltre, ha annunciato la sua partecipazione alle celebrazioni ufficiali del 50esimo anniversario.

“In questo momento di riflessione sulla nostra storia – afferma il presidente di Mof, Bernardino Quattrociocchi – è cruciale proiettare il nostro sguardo verso il futuro. Abbiamo davanti sfide importanti e opportunità uniche come quelle offerte dal Pnrr, le cui risorse ci consentiranno di rendere il mercato  più efficiente, green e digitale. La collaborazione con la Banca Popolare di Fondi e la Camera di Commercio è fondamentale per delineare prospettive ancora più ambiziose”.

“Il Mercato ortofrutticolo di Fondi – spiega Gianluca Marzinotto, ad della Banca Popolare di Fondi – svolge un ruolo essenziale come motore economico per il nostro territorio che da sempre produce eccellenze agroalimentari e non solo. Ritengo che lavorare in sinergia sia fondamentale per potenziare la competitività di questo settore vitale. Come banca del territorio, intendiamo contribuire attivamente a questo processo come partner strategico di un’intera comunità”.

Un convegno sui mercati

“Mercati all’ingrosso: il centro agroalimentare europeo”. È questo il titolo del focus dell’incontro nello spazio espositivo del mercato di Fondi. Hanno partecipato Bernardino Quattrociocchi, presidente Mof, Fabio Massimo Pallottini, presidente di Italmercati, e Salvatore De Meo, europarlamentare e membro della commissione agricoltura del Parlamento europeo.

Durante i lavori, De Meo ha ribadito: “La centralità dei mercati all’ingrosso è fondamentale nella filiera agroalimentare. La protesta degli agricoltori va ben oltre il settore agricolo, coinvolgendo tutto il mondo dell’agroalimentare, compresi i mercati all’ingrosso e l’intero mondo produttivo. Questo malcontento generale è nato a causa di politiche ambientali, pur condivisibili, attuate in modo troppo rigoroso ed eccessivo. È necessario che l’Unione Europea rifletta su questa situazione, senza rinunciare al Green Deal, ma prendendo atto che è stato approvato prima dei cambiamenti post-pandemia e delle tensioni geopolitiche, come il conflitto in Ucraina e nel Medio Oriente. I mercati – ha poi sottolineato – giocano un ruolo fondamentale nella transizione verso la sostenibilità verde digitale. Possono diventare strumenti operativi e concreti, creando le condizioni affinché i prodotti diventino controllati, trasparenti e garantiti”.

(Visited 179 times, 1 visits today)
superbanner