X-Farm_topnewsgenerale_22nov-12dic
Eventi e Fiere

FuturPera: si punta al rilancio della filiera

Avatar
Autore Redazione

La manifestazione si terrà a Ferrara dal 2 al 4 dicembre per dare risposte concrete a un settore in difficoltà

Si terrà dal 2 al 4 dicembre a Ferrara FuturPera, il salone internazionale della pera. Al Ferrara Fiere Congressi si cercheranno risposte concrete alle problematiche più stringenti per il settore e, grazie alla stretta collaborazione tra filiera e territorio, si andrà verso un unico obiettivo: rilanciare un comparto strategico per l’agricoltura italiana.

Un obiettivo ribadito oggi (24 novembre) nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’evento aperta da Matteo Fornasini, assessore al Bilancio e contabilità, partecipazioni, commercio e turismo del Comune di Ferrara che ha fortemente sostenuto la manifestazione. “FuturPera è un evento strategico per la città al quale stiamo dando il massimo sostegno, così come facciamo per tutte le attività messe in campo da Ferrara Fiere per rilanciare il quartiere fieristico. Il salone ci sta particolarmente a cuore perché parlare di Ferrara significa parlare di agricoltura e la pera è una delle 18 eccellenze Igp e Dop della nostra città. Per questo deve continuare a essere uno dei punti di forza del settore frutticolo e dobbiamo lavorare insieme per sostenere le aziende agricole in crisi, anche con un focus sul rilancio dell’agricoltura del nostro territorio”.

Più di 100 gli espositori

Alla valorizzazione territoriale dell’economia agricola e non solo lavora costantemente Ferrara Fiere Congressi che quest’anno organizza direttamente la manifestazione, come ha spiegato il presidente Andrea Moretti. “FuturPera è una grande conferma per Ferrara Fiere, l’unico evento che non ha subito alterazioni di date, fatto non scontato fino a qualche mese fa. Quest’anno hanno aderito oltre cento aziende specializzate nei settori ricerca varietale, vivaismo, agrofarmaci e fitofarmaci, produzione, raccolta e post-raccolta, meccanizzazione agricola, logistica, packaging, commercializzazione del prodotto e import-export e sono orgoglioso di dire che nel 70% dei casi sono grandi aziende, anche multinazionali, con sede in Emilia-Romagna e Ferrara, dove esiste un’agricoltura forte e innovativa, nonostante le difficoltà. Stiamo lavorando da due anni a questa edizione e nel 2020 abbiamo fatto un evento in digitale sulla pera grazie alla collaborazione con Cso Italy, un prezioso partner organizzativo sin dalla prima edizione, che ci ha consentito di mantenere viva l’attenzione su temi che devono essere trattati con impegno e concretezza, anche attraverso uno scambio di idee e informazioni tra la parte produttiva e i maggiori esperti del settore. Obiettivo che pensiamo sarà ampiamente raggiunto a FuturPera”.

Fonte: FuturPera

(Visited 92 times, 1 visits today)
superbanner