Biologico

Ad Assago la seconda Isola Almaverde Bio per Carrefour

La prima, sempre nella provincia di Milano, è stata inaugurata a dicembre 2019 a Paderno Dugnano. Si tratta del 43esimo esemplare del format

Ad Assago (Milano), nell’ipermercato Carrefour situato all’interno del centro commerciale Milanofiori, ora si può acquistare frutta e verdura biologici nell’Isola Almaverde Bio. Per l’insegna francese si tratta della seconda: la prima fu inaugurata a dicembre 2019 nel punto vendita di Paderno Dugnano (Milano).

Le Isole raggiungono quota 43

Le Isole sono spazi monomarca il cui scopo, oltre alla vendita, è informare il consumatore sul metodo biologico. Gestite direttamente da Canova, società del gruppo Apofruit che ha l’esclusiva del marchio Almaverde Bio, vengono normalmente collocate al centro del reparto ortofrutta dei punti vendita, in modo da garantire la massima visibilità. Il progetto è volto a sviluppare il prodotto bio in due direzioni: da un lato a incrementare la sua presenza nei grandi supermercati, dall’altro a incrementare la disponibilità di prodotto bio sfuso.

Con l’ultima nata, le Isole Almaverde Bio salgono a quota 43: per ora i corner sono concentrati nelle regioni del nord e del centro Italia.

Il corner di Assago

Anche l’Isola di Assago è connotata dalle oramai tipiche caratteristiche identificative degli altri corner: uno spazio nel quale il consumatore che frequenta la Gdo – dunque non un consumatore per forza targhettizzato come consumatore di prodotti bio – può trovare un’ampia gamma di referenze biologiche, poiché l’offerta è declinata in prodotti freschi di stagione sfusi e prodotti confezionati di I, IV e V gamma. La vendita è assistita, oppure a libero servizio.

“Le Isole – aveva dichiarato a myfruit.it all’inizio del progetto Paolo Pari, direttore di Almavederde Bio – nascono per dare al biologico le stesse chance del prodotto convenzionale. Il consumatore deve poter scegliere se acquistare un prodotto bio sfuso o confezionato”.

(Visited 239 times, 1 visits today)
MYTECH_bottomnews_30ott-30aprile