VOG_TopNews_28gen-25feb2019
Biologico

Bio Kepos 3, il nuovo packging ecocompatibile di Simonato

SimonatoBioKepos3
Redazione
Autore Redazione

Tre materiali ecocompatibili per le piantine aromatiche biologiche dell’azienda veneta. “Un’esigenza sempre più richiesta da consumatori e Gdo”

BioKepos3_SimonatoSi chiama Bio Kepos 3 ed è il nuovo packaging rispettoso dell’ambiente ideato dall’azienda Simonato, realtà padovana di Due Carrare leader in Italia nella produzione di piantine aromatiche biologiche.

“L’esigenza di poter sostituire la plastica con materiali a impatto zero per l’ambiente è coerente con la nostra scelta di dedicarci al biologico e nello stesso tempo è un’esigenza sempre più richiesta dai buyer della grande distribuzione” ci spiegano Carlo Simonato, titolare, e Rosanna Bertoldin, responsabile delle vendite di questa azienda che si trova ai piedi dei Colli Euganei.

Le piantina aromatiche, quindi, ora possono essere fornite alla Gdo con una veste completamente rinnovata. “Le piantine dopo il ciclo di coltivazione nelle nostre serre – spiega Bertoldin – sono riposte in un vasetto a base di fibre vegetali che, quando la piantina è stata trapiantata o utilizzata, può essere riposto sia nell’umido casalingo che in quello industriale. Il sacchetto di imballaggio è invece composto da un materiale completamente biodegradabile industrialmente e per questo dovrà essere riposto nei contenitori dell’umido cittadino”. Infine anche il foglio informativo presente nelle nuove confezioni “è realizzato con carta certificata a uso alimentare che, dopo l’utilizzo, può essere conferito nella raccolta della carta”.

Tre punti di forza, tre materiali ecocompatibili, sono le caratteristiche di Bio Kepos 3, il cui nome, “kepos” in greco significa “giardino“ e richiama per l’appunto il giardino aromatico bio presente all’interno dell’azienda Simonato.  

In commercio da maggio, il nuovo packaging ha già riscontrato un ottimo successo nel dettaglio specializzato ed ora si appresta a fare il suo ingresso con una nuova veste anche in Gdo. “Il nuovo packaging è componibile – conclude Rosanna Bertoldin -, le insegne possono scegliere anche una sola delle tre parti con le quali è composta Bio Kepos 3”.

Scrivi un Commento