sorma_topnews_17giu-1lug
Aziende

Rewe acquisisce Lekkerland, obiettivo: diventare leader nel segmento “convenience”

Rewe_Lekkerland

Cresce il mercato dei prodotti on-the-go e il colosso della grande distribuzione tedesca vuole creare una divisione ad hoc sfruttando la capacità logistica della struttura del famoso ingrosso, non solo in Germania

Da una parte la capillarità sul territorio di uno dei grandi nomi della distribuzione moderna tedesca, dall’altro una dei nomi più noti dell’ingrosso. È notizia di qualche giorno fa l’annuncio dell’acquisizione da parte del Gruppo Rewe di Lekkerland, storico ingrosso tedesco  che gestisce circa 91mila punti vendita in sette paesi europei e che nel 2018 ha realizzato vendite per 12,4 miliardi di euro.

Un’operazione strategica, che nasce con l’obiettivo di creare una divisione dedicata all’aerea dei cosiddetti prodotti “convenience”: i consumi di prodotti on-the-go, infatti, secondo Rewe, sono in continua crescita, da qui l’idea acquisire la capillare capacità logistica di un operatore come Lekkerland. Secondo Rewe, il suo know-how e la sua gamma di prodotti in questo settore insieme all’esperienza della vendita all’ingrosso di Lekkerland possono diventare un’arma decisiva per diventare leader in un mercato che non attira più solo i più giovani, ma tutti coloro che vogliono avere un’offerta importante di prodotti fuori casa.

E questa sinergia, secondo quanto afferma Lionel Souque, Ceo del Gruppo Rewe, porterà i suoi frutti non solo in Germania, ma anche negli altri paesi europei dove Lekkerland è attiva in questo momento.

Impatti anche per il mondo dell’ortofrutta? Difficile dirlo ora. Sicuramente il segmento dei prodotti ortofrutticoli “convenience” è sempre più importante e in salute e sicuramente, nel medio lungo termine, potrebbe avere un ulteriore impulso da un’operazione che tende ad agevolare la loro distribuzione e diffusione in modo ancor più capillare.

Scrivi un Commento