solarelli_topnews_16-30set
Aziende

Alegra, tutte le novità a Fruit Logistica 2018

Alegra_FruitLogistica2018
Redazione
Autore Redazione

Nuovo impianto di Castel Bolognese e nuovi prodotti a marchio Valfrutta Fresco. A Berlino le novità del gruppo romangnolo

Anche quest’anno le principali novità del Gruppo Alegra verranno presentate in occasione dell’edizione 2018 di Fruit Logistica a Berlino dal 7 al 9 febbraio prossimi all’interno dello spazio Italy gestito dal CSO Italy.

La prima novità che Alegra descriverà ai buyer internazionali è l’importante investimento nello stabilimento Agrintesa di Castel Bolognese (Ra), specializzato nella lavorazione e conservazione della produzione di kiwi della cooperativa: nuovi impianti di calibrazione e confezionamento all’avanguardia. “Dedicati in particolare alla lavorazione del kiwi a polpa gialla della varietà G3, ma anche del kiwi a polpa verde e della produzione di susine ed albicocche – afferma Mauro Laghi, direttore generale di Alegra – questi nuovi impianti consentono di aumentare ulteriormente la nostra competitività tramite un costante innalzamento del grado di affidabilità delle forniture e l’aumento del livello qualitativo”.

Con il marchio Valfrutta debutteranno poi le nuove insalatone complete di dressing composto da olio extra vergine d’oliva e aceto balsamico per facilitare il consumo anche fuori casa. “L’offerta comprende tre tipologie di insalate (con nocciole e miele, con olive taggiasche, con peperoni dolci e capperi) – spiega Stefano Soli, direttore generale di Valfrutta Fresco -, tutti mix gustosi di verdure fresche arricchiti da ingredienti selezionati di qualità premium, rigorosamente italiani, con abbinamenti decisamente innovativi. Ad arricchire l’ampia gamma di prodotti premium Valfrutta, anche il rinomato Radicchio di Chioggia IGP”.

Per quanto riguarda l’ortofrutta fresca, invece, saranno proposte le nuove linee di pomodori Valfrutta Fresco (Grappolo) ottenuti in coltura idroponica in moderne serre tecnologiche ed ecologiche riscaldate da un impianto alimentato a biomasse. “Pomodori – continua Soli – che presentano caratteristiche organolettiche decisamente superiori e qualità elevata e costante, elementi particolarmente apprezzati dal mercato, sempre più interessato alla omogeneità del prodotto ed alla continuità di fornitura di prodotto italiano”.

Infine, sempre sul fronte pomodori a Berlino saranno presenti anche i colorati pomodorini siciliani coltivati tra le province di Ragusa e Siracusa da Colle d’Oro, azienda di Ispica (RG) che ha siglato un accordo con Valfrutta Fresco per la commercializzazione di questi prodotti. Tra le numerose novità, anche una linea di prodotti asiatici coltivati nelle serre siciliane nell’area di Vittoria (RG).

Scrivi un Commento