Interpoma_topnews_26set-16ott
Aziende

Biofach 2015. La “nuova” Brio si presenta al mercato internazionale

Avatar
Autore Redazione

A Norimberga per presentare il nuovo assetto societario e i grandi risultati di Alce Nero

Molte delle aziende ortofrutticole operanti anche nel segmento del biologico, chiusa la trasferta a Berlino per Fruit Logistica, sono nuovamente in viaggio, sempre in Germania, questa volta con destinazione Norimberga, dove dall’11 al 14 febbraio si svolge la più importante fiera mondiale dedicata all’universo del biologico e naturale: Biofach. Tra queste anche Brio Spa, azienda leader nella commercializzazione di alimenti biologici e che oltre alla capofila italiana conta due società collegate: una in Germania (BRIO Deutschland a Monaco) e una in Francia (BRIO France a Monteleger e Perpignan).

Un appuntamento molto importante, ideale anche per presentare al pubblico internazionale i grandi cambiamenti avvenuti lo scorso anno dal punto di vista societario, come sottolinea il presidente Gianni Amidei: “Sono infatti entrati nella compagine societaria alcuni nuovi soci, protagonisti di primo piano del settore ortofrutticolo, come Agrintesa, Apo Conerpo e Alegra. Nello stesso tempo, la cooperativa La Primavera, pioniera del biologico italiano e fondatrice della stessa BRIO, ha aderito ad Agrintesa e ad Apo Conerpo”.

Su 330.000 quintali di prodotti bio commercializzati da Brio, pari ad un fatturato di 56 milioni di euro, l’ortofrutta rappresenta la voce prioritaria con circa il 90% delle vendite. All’interno di questo scenario Alce Nero, il marchio dei prodotti ortofrutticoli biologici che i soci di Brio destinano alla grande distribuzione organizzata, nel 2014 ha fatto registrare numeri decisamente positivi, come sottolinea questa volta l direttore generale Andrea Bertoldi: «Un lusinghiero +27,8% delle vendite in valore e un incremento del 7% in volume (dati Nielsen rilevati a fine dicembre)».

(Visited 41 times, 1 visits today)