DOLE_topnews_4-29ago
Trend e Mercati

Assomela. Bene decumulo e vendite

Mele produzione 2015/2016
Redazione
Scritto da Redazione

Punto della situazione di Assomela a inizio marzo. Bene decumulo e vendite, record per il gruppo delle Gala, ripresa anche per le Golden Delicious. Riprende l’export verso i paesi arabi e del Maghreb

Dal consueto punto della situazione analizzato da Assomela sulla stagione in corso del comparto melicolo italiano, datato 15 marzo, arrivano notizie più che positive, sia dal punto di vista del decumulo che da quello delle vendite.

“Dall’inizio della campagna commerciale sono state vendute complessivamente 1.111.680 ton. di mele da tavola – si legge nella nota di Arsomela -. Il mese di febbraio ha segnato vendite pari a 224.027 ton., di poco inferiori a quelle record dello stesso mese del 2015 (224.505 ton).

Decumulo più alto di sempre per il gruppo delle Gala con 271.586 ton. collocate sul mercato da inizio stagione, nonché record anche per le vendite del mese di febbraio che si attestano a 24.353 ton. “In febbraio si registra la vendita record di 33.433 ton. anche per la varietà Red Delicious”. Notizie confortanti anche per quanto riguarda le Golden Delicious che recuperano rispetto al mese precedente: “la giacenza al 01 marzo (481.664 ton.) risulta essere più bassa di quella dello scorso anno con un volume di vendite in febbraio di poco sopra le 85.000 ton.”. Per quanto riguarda le vendite delle altre varietà “tradizionali”, tra cui Fuji e Granny Smith, tutto procede secondo i piani di decumulo delle varie OP.

“In generale il buon ritmo di vendita porta la giacenza totale di “mele da tavola” alla data del 01 marzo 2016 a 897.466 ton., inferiore del 7% rispetto alla stessa data dell’anno precedente.

Per quanto riguarda il prosieguo della campagna commerciale, Assomela si dice ottimista e fiduciosa. Sul fronte dei mercati esteri da sottolineare anche la ripresa dell’export verso i paesi arabi e del Maghreb. “Entro fine marzo si stima la chiusura della campagna vendita per la varietà Gala – conclude il comunicato di Assomela – che potrebbe aprire e favorire una ulteriore accelerazione per le altre varietà”.

 

Scrivi un Commento