Showcase

Biofach e Vivaness 2017: programma 4.0

biofach2017
Redazione
Autore Redazione

Per l’edizione 2017, Biofach, il Salone Leader Mondiale degli Alimenti Biologici e Vivaness, il Salone Internazionale della Cosmesi Naturale, presenteranno a espositori e visitatori il loro nuovo programma “4.0”

Per poter offrire al proprio settore di riferimento una guida e il massimo in termini di valore aggiunto sono stati sviluppati quattro cluster tematici per entrambe le manifestazioni: “Novità e tendenze”, “Provare e scoprire”, “Sapere e imparare” e “Conferenze”.

Dal 15 al 18 febbraio 2017 i quasi 2.600 espositori – di cui 250 al salone Vivaness – e i 48.000 visitatori professionali attesi si incontreranno nei padiglioni del Centro fieristico di Norimberga in occasione di questo duplice appuntamento, mentre al Congresso il settore discuterà i temi chiave della biodiversità e della nostra responsabilità nei confronti del pianeta.

Danila Brunner, responsabile dei saloni Biofach e Vivaness, commenta così: “Anche per il 2017 Biofach e Vivaness hanno in serbo una serie di appuntamenti imperdibili. Quello che per noi conta di più è riuscire a mostrare a espositori e visitatori il valore aggiunto dei nostri saloni nel modo più chiaro e strutturato possibile. È per questo che abbiamo ideato quattro cluster sulla base del concetto di cluster digitale.
Le nostre Aree speciali, i newcomer, le ultime innovazioni e i numerosi premi rappresenteranno poli di attrazione per il pubblico, proprio come il prestigioso programma congressuale fondato su basi scientifiche e altamente specializzato sui temi principali di Biofach: biodiversità e responsabilità per il nostro pianeta. I nostri clienti potranno quindi immergersi nuovamente in un’offerta unica di alimenti biologici e prodotti di cosmesi naturale!”.

Novità e tendenze: stand novità e newcomer

Nel 2016 sono state oltre 700 le innovazioni presentate agli stand novità dei due saloni specializzati. A febbraio 2017, le aziende bio di tutto il mondo mostreranno quali prodotti sono stati sviluppati nell’ultimo anno. Si tratterà sicuramente di innovazioni gustose, creative ed ecologiche!
Un altro appuntamento fisso per i professionisti internazionali del settore alimentare e cosmetico alla ricerca di un’ispirazione sono i due stand collettivi di giovani imprese innovative Biofach e Vivaness a cui partecipano 30 espositori. Entrambe le aree sono promosse dal Ministero tedesco per l’Economia e l’Energia (BMWi) e sono rivolte a start-up e newcomer tedeschi.
A Vivaness i newcomer internazionali sono invece accolti presso l’area Breeze, mostra speciale dove una decina di espositori presenteranno le proprie innovazioni.

Provare e scoprire: le aree speciali

Ad attendere i visitatori delle aree speciali di BIOFACH ci sarà un’offerta completa di presentazioni di prodotti, degustazioni e workshop, oltre a ricche possibilità di networking e di intraprendere scambi costruttivi con gli esperti del campo.
I settori dell’olio d’oliva, del vino e del vegan ricoprono un ruolo sempre più importante nel commercio e nella ristorazione collettiva; per questo anche per il 2017 sono state organizzate delle aree espositive speciali dedicate proprio a questi ambiti.

Biofach Vegan

Per il 2017, Cook + Talk si trasforma e diventa l’Area Speciale GASTRONOMIA – supported by Bioland. Dopo il successo dell’unione di Cook + Talk, il trampolino di lancio di chef professionisti, anche la gastronomia prenderà la forma di un’area speciale, replicando il concept delle varie aree tematiche dedicate a “Olio d’Oliva”, “Vino” e “Vegan”. Ideatore, promotore e partner di questa mostra speciale giunta ormai al suo terzo appuntamento è Bioland.
Per ognuna di queste aree tematiche, il salone leader mondiale collabora con esperti del settore. Oltre a Bioland per il pianeta GASTRONOMIA, tra i nostri partner annoveriamo anche MUNDUS VINI/ Meininger Verlag per il Concorso Internazionale del Vino Biologico “Mundus Vini BIOFACH” ed Ecovin per l’Area Speciale del Vino, Richard Wolny per l’Area Speciale dell’ Olio d’Oliva con l’analisi sensoriale del prodotto e l’associazione vegetariana tedesca VEBU per l’area VEGAN.

Sapere e imparare: congresso e punti d’incontro per rivenditori, ONG e Generation Zukunft (Generazione Futuro)

Le fiere sono un punto di incontro e un’occasione per imparare. BIOFACH e VIVANESS offrono a espositori e visitatori la possibilità sia di incontrare altri rappresentanti del settore, sia di apprendere conoscenze specifiche in modo vario e stimolante.
I CONGRESSI di BIOFACH e VIVANESS rappresentano la più grande piattaforma di sapere al mondo del settore bio. Nel 2016 i congressi dei due saloni hanno registrato quasi 7.000 partecipanti totali. Nel 2017 il settore bio si presenterà come un modo di approcciare lo sviluppo sociale nella sua integrità, puntando i riflettori sui temi della biodiversità e della responsabilità, sia all’interno del Congresso, sia nei forum su sostenibilità, politica e scienza.

BIofach 2017 CongressiIl congresso VIVANESS attirerà l’attenzione su quattro aree tematiche: “mercati e analisi”, “commercio e vendita”, “customer insight e comunicazione”, e infine “design e performance”.
Il commercio specializzato trova il suo punto di riferimento con l’incontro “Fachhandelstreff”. Come sempre numerosissimi, nel 2016 sono stati oltre 10.000 i rivenditori specializzati presenti a BIOFACH e VIVANESS che hanno colto l’occasione per intraprendere scambi, fare networking e chiedere la consulenza di altri colleghi. Anche il 2017 offrirà spazio a temi quali lo sviluppo comune di modelli di commercio orientati al futuro o l’elaborazione di un approccio alla risoluzione delle sfide attuali.
I rappresentanti delle ONG e delle iniziative si riuniranno invece a BIOFACH presso il punto d’incontro delle ONG “Treffpunkt NGOs”, mentre la “generazione bio futura” avrà uno spazio dedicato al “Treffpunkt Generation Zukunft”, dove si discuterà approfonditamente di formazione, lavoro e prospettive future. Fanno parte di questo punto d’incontro, oltre al portale per l’occupazione Jobbörse, anche il centro di orientamento alla carriera e il premio per la ricerca sugli alimenti biologici, che ogni anno premia le migliori tesi di ricerca nel settore. Parti integranti del cluster tematico “Sapere e imparare” anche tour guidati e tutta una serie di presentazioni tenute dagli espositori.

Panoramica degli eventi con l’Event Planner e le App dedicate

Nel cluster tematico CONFERENZE ruoterà tutto intorno all’informazione. Espositori e visitatori trovano un event planner digitale di tutti gli interessanti eventi del salone all’indirizzo www.biofach.de/programme o www.vivaness.de/programme o sulle App di BIOFACH e VIVANESS (www.biofach.de/app e www.vivaness.de/app). Su queste piattaforme è possibile raggruppare le conferenze in base al proprio interesse. L’Event Planner, inoltre, illustra in modo chiaro l’intero programma collaterale del duplice appuntamento fieristico e permette di organizzare in modo ottimale la visita ai due saloni.

Le premiazioni di Biofach e Vivaness

A Biofach e Vivaness non mancheranno vincitori entusiasti!
Numerosi premi e riconoscimenti già affermati sul mercato, infatti, fungono da slancio per i produttori a commercializzare e attirare l’attenzione del pubblico sui propri marchi e i propri prodotti – ben oltre la durata dei saloni.
Ogni anno vengono conferiti due premi tra tutte le novità presentate: Best New Product Award BIOFACH e Best New Product Award VIVANESS.
Il prodotto più innovativo di ognuna delle sette categorie presenti sarà votato dai visitatori professionali che si troveranno in loco.
Parti integranti del programma delle Aree Speciali VINO e OLIO D’OLIVA sono il premio internazionale del concorso del vino biologico “Mundus Vini BIOFACH” e il premio Olive Oil Award.

Il Forschungspreis Bio-Lebensmittelwirtschaft (premio per la ricerca nel campo degli alimenti biologici) è un concorso che premia le migliori idee e soluzioni relative a temi ecologici e questioni di sostenibilità nel settore alimentare biologico. Ogni anno viene conferito alle migliori tesi di ricerca (di Corsi di Laurea Triennale, Magistrale e di Dottorati di Ricerca) su ecologia e sostenibilità nel settore alimentare bio. Vincitori del premio dell’ultima edizione sono stati, oltre alla fondazione Schweisfurth Stiftung, la fondazione Lebensbaum Stiftung, l’associazione dei produttori bio AÖL e BIOFACH.

Scrivi un Commento